Sound Sommelier vol. 7. Il vino si può ascoltare

Sound Sommelier vol. 7. Il vino si può ascoltare

Il vino? Si può ascoltare. Paolo Scarpellini (classe 1953) si autoproclama Sound Sommelier dopo 20 anni di critica giornalistica musicale e altri 20 come giudice e reporter su varie testate. Il suo credo? Considerare il vino come “musica da bere” e la musica come “vino da ascoltare”. Ecco quattro abbinamenti tra vino e musica suggeriti dal nostro Sound Sommelier. Per info: www.psmusicdesign.it

Piano contemporaneo

Barolo Cannubi 2012 – Damilano

Ascolta
Ludovico Einaudi – Life
(dall’album In a Time Lapse, 2013)

Con Ludovico Einaudi – Life. Il Piemonte è di casa, per il pianista-compositore come per il Barolo Cannubi 2012 Damilano. L’inizio soft, sulle note da carillon del Glockenspiel, schiude alla vista la tinta granata del vino. Con i primi tocchi pianistici affiorano al naso prugna e ciliegia, violino e violoncello aggiungono poi cola e mirtillo. Quando il leitmotiv di piano e archi si fa circolare e ipnotico, il turbinoso vortice sonoro spettina i robusti tannini sul palato grazie a folate di tabacco, liquirizia e pepe bianco. Nel più quieto finale, le dolci armonie del Glockenspiel polverizzano in gola un soffio di terra bagnata.

Pop-Rock

G‘17 – Tenuta San Giaime

Ascolta
Kaballà – Voglio vederti danzare
(dall’album Battiato non Battiato, 1996)

Con Kaballà – Voglio vederti danzare. Il territorio chiama: siculo l’interprete, siculo l’autore (Franco Battiato), siculo anche il G‘17 di Tenuta San Giaime. Basso, chitarra e batteria danno subito il via alle danze, senza il tempo di poter valutare il giallo paglierino con sfumature verdognole. Subito dopo attacca la voce e anche l’annuso, a base di biancospino e agrumi, ai quali la ficcante fisarmonica aggiunge una traccia iodata di borragine. Il saltellante, rockeggiante ritornello balla poi allegramente con la freschezza e la buona acidità del Grillo. E quando la musica sfuma, sulla lingua rimane un minuscolo granello di sale.

Pop-Soul

Gravello 2014 – Librandi

Ascolta
Simply Red – Holding Back The Years
(dall’album Picture Book, 1985)

Con Simply Red – Holding Back The Years. Rossi a confronto: l’inglese Mick Hucknall e il Gravello 2014 Librandi. Subito, lievi tocchi di tastiera e chitarra svelano agli occhi la tinta profondo rubino. Se poi la voce pacata ispira alle narici ribes, ciliegia e liquirizia, la sobria batteria segna sia il trattenuto tempo sonoro, sia la cadenza dei setosi e vanigliati tannini sulle papille: a ogni cambio di tono e refrain infatti, il corpo del vino pare arricchirsi in sinuosità, profondità e sostanza. Alla fine, la musica sfuma lentamente in sincrono con la lunga persistenza in gola, caratterizzata dal retrogusto lievemente fruttato.

Etnica

Quinta do Bom Retiro 20-Year-Old Tawny – Ramos Pinto

Ascolta
Cesaria Evora – Miss Perfumado
(dall’album omonimo, 1992)

Con Cesaria Evora – Miss Perfumado. La suggestiva voce è di Capo Verde, ex colonia portoghese; il porto Quinta do Bom Retiro 20-Year-Old Tawny (Ramos Pinto) è di Porto. I primi, pigri accordi di piano scivolano sul color granato-aranciato nel calice, quindi il cavaquinho aggiunge nerbo al ritmo, ma anche vaniglia, caramello e fava di cacao all’olfatto. Tocca poi al palato commuoversi per la saudade vocale da fado, spargendo lacrime di toffee e liquirizia, mentre l’andamento lento del brano avvolge il sorso nel velluto più liquoroso. Il finale annunciato lascia una lunga, armonica persistenza fra echi lontani di zenzero candito.

Questo articolo è tratto da Civiltà del bere 4/2019. Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com


Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 15/08/2019

Leggi anche ...

Guarnaccia bianca, la scommessa di Masseria Falvo
Dall'Italia
Guarnaccia bianca, la scommessa di Masseria Falvo

La Guarnaccia è una varietà perfetta per Leggi tutto

Il giudizio sulle annate debuttanti
Dall'Italia
Il giudizio sulle annate debuttanti

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto

Eleonora Guerini nuovo direttore marketing di Bertani
Dall'Italia
Eleonora Guerini nuovo direttore marketing di Bertani

La direzione marketing di Bertani Domains viene affidata Leggi tutto