Sound Sommelier vol. 11, il vino si può ascoltare

Sound Sommelier vol. 11, il vino si può ascoltare

Il vino? Si può ascoltare. Paolo Scarpellini (classe 1953) si autoproclama Sound Sommelier dopo 20 anni di critica giornalistica musicale e altri 20 come giudice e reporter su varie testate. Il suo credo? Considerare il vino come “musica da bere” e la musica come “vino da ascoltare”. Ecco quattro abbinamenti tra vino e musica suggeriti dal nostro Sound Sommelier. Per info: www.psmusicdesign.it

Pop-Rap

Grand Prestige Rosé 2014 Bestheim

Ascolta
Est-ce que tu m’aimes – Maître Gims
(dall’album Mon coeur avait raison, 2015)

Con Est-ce que tu m’aimes – Maître Gims. Un giovane interprete congo-francese sonorizza il Grand Prestige Rosé 2014 di Bestheim. L’intro strumentale inquadra il rosa violaceo e l’elegante corona schiumosa del Crémant d’Alsace. Subentra la voce scura, e si apre al naso un bouquet di fragola e lampone, ampliato dalle tastiere con lievito e crosta di pane. Al ritornello, l’attacco è soft e il sorso si fa coerente con l’olfatto tramite minuscole esplosioni papillari di frutti rossi a ogni rintocco di campana.
Alla fine, l’improvviso stop musicale bilancia al meglio una mirabile, ciliegiosa lunghezza.

Canzone d’autore

Greco di Tufo 2017 Pietracupa

Ascolta
Che coss’è l’amor – Vinicio Capossela
(dall’album Camera a sud, 1994)

Con Che coss’è l’amor – Vinicio Capossela. Summit tutto irpino, quello fra il noto cantautore e il Greco di Tufo 2017 di Pietracupa. Se il cantato iniziale sprigiona lampi dorati sul paglierino nel calice, il sinuoso ritmo da rumba incanta un serpente aromatico che dispiega pigro le sue spire: agrumate (dai sax) e minerali (dalle congas). Al ritornello, sul palato esplode una gioiosa fiesta messicana: le trombe sparano alito citrico, le maracas svolazzi fruttati, la chitarra note sapide, gli archi armonie vellutate. Nel finale, lo stop sonoro a sorpresa srotola un nastro agrumato sulla rocciosa persistenza enoica.

Rock-Blues

Gioè 2011 Santa Sofia

Ascolta
Univibe – Tolo Marton
(dall’album Colours and Notes, 1999)

Con Univibe – Tolo Marton. Match di territorio (veneto): trevigiano il musicista, valpolicellese il Gioè 2011 Santa Sofia. Ai primi pigri accordi di chitarra Wah Wah, il rubino dell’Amarone assume contorni granati. Irrompono basso e batteria, facendo saltare al naso sentori di marasca sotto spirito, fichi secchi, cioccolato fondente. La sobria voce sfodera al gusto un setoso palato, caldo e pieno: sullo sfondo di un ritmo soft, solido e sapido, le tastiere cesellano vellutati tannini inframmezzati da sprazzi acidi a ogni assolo di chitarra.
Lungo finale di brano e di vino, fruttato in gola.

Canzone francese

Vieil Armagnac 1988 Marie Duffau

Ascolta
Ed io tra di voi – Charles Aznavour
(dall’album …e fu subito Aznavour, 1970)

Con Ed io tra di voi – Charles Aznavour. Lo chansonnier parigino a braccetto con l’attempato guascone Vieil Armagnac 1988 di Marie Duffau. Lo spigliato volo d’archi non smuove lo spesso rubino nel calice, ossigenato dalla voce tenorile che punzecchia il naso con polvere di prugna e ciliegia, mentre il piano induce prese di tabacco e zenzero. Al ritornello, viola e violoncello ricamano in bocca vellutate note di noce, mandorla e frutta candita avvolte dal piano in panpepato. In chiusura, il malinconico parlato versa una lacrima di cannella nella spavalda, d’artagnanesca persistenza.

Questo articolo è tratto da Civiltà del bere 2/2020. Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 01/05/2020

Leggi anche ...

Monografia Vermentino. Il primato italiano (insidiato dalla Francia)
Dall'Italia
Monografia Vermentino. Il primato italiano (insidiato dalla Francia)

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto

Il miglior Rosso WOW! 2020 è Guardiavigna di Podere Forte
Dall'Italia
Il miglior Rosso WOW! 2020 è Guardiavigna di Podere Forte

Il Guardiavigna,Toscana Igt 2016 di Podere Forte merita Leggi tutto

Consigli alcolici per Natale
Dall'Italia
Consigli alcolici per Natale

A chi ama il vino si può regalar Leggi tutto