Vino e musica. Quattro abbinamenti del Sound Sommelier

Vino e musica. Quattro abbinamenti del Sound Sommelier

Il vino? Si può ascoltare. Paolo Scarpellini (classe 1953) si autoproclama Sound Sommelier dopo 20 anni di critica giornalistica musicale e altri 20 come giudice e reporter su varie testate. Il suo credo? Considerare il vino come “musica da bere” e la musica come “vino da ascoltare”. Ecco quattro abbinamenti tra vino e musica suggeriti dal nostro Sound Sommelier. Per info: www.psmusicdesign.it

 

Bossa nova | Perlé Brut 2009 Ferrari

Con Astrud Gilberto – Fly Me to the Moon. Un noto standard nella versione bossa nova di Astrud Gilberto, in team col Perlé Brut 2009 firmato Ferrari. In partenza, quando la delicata voce brasiliana doppia la tromba, il giallo oro nel bicchiere si fa più acceso e brioso, con perlage fine e continuo. Il refrain arriva insieme all’intenso bouquet di fiori bianchi, mela golden e crosta di pane. Mentre il ritmo soft, due spazzole di batteria, sostiene il sorso elegante e vellutato, dal piano giungono al palato ricordi di mela, dalla tromba altrettanti di mandorla. E quando la canzone finisce di botto il vino, per contrasto, persiste.

Ascolta Astrud Gilberto – Fly Me to the Moon
(dall’album The Shadow of Your Smile, 1965)

 

Swing | Tignanello 2012 Antinori

Con Ella Fitzgerald – Begin the Beguine. La superba voce della primadonna jazz – Ella Fitzgerald – in sintonia col Tignanello 2012 di Antinori. L’inizio soft, a base di trombe con sordina, equivale al primo sguardo sul vino, rubino intenso dai riflessi violacei. Il deciso attacco vocale suscita al naso aromi di frutta rossonera misti a note speziate e balsamiche, mentre l’esplosione di acuti e ritmo, tra fiati e batteria, riempie sia le orecchie sia il palato, investito da un corpo armonioso, in esemplare e setoso balance tannico. Nel finale, il pieno d’orchestra con archi svela in gola fugaci cenni fruttati e speziati.

 

 

Ascolta Ella Fitzgerald – Begin the Beguine
(dall’album Ella Fitzgerald Sings the Cole Porter Songbook, 1956)

 

Cha cha cha | Seña 2013

Con Yma Sumac – Cha Cha Gitano. Un Cha cha cha d’antan eseguito da Yma Sumac, “l’usignolo delle Ande”, in degustazione col cileno Seña 2013 (Viña Seña). Epiche fanfare di tromba ci aprono gli occhi sull’intensa tinta rubino, mentre i primi gorgheggi a cinque ottave i(n)spirano al naso effluvi di mirtillo, liquirizia, tabacco e legno tostato. Marimba, fiati e maracas ci trascinano nel sinuoso e ipnotico ritmo, anche gustativo: corpo pieno e fruttato, tannino deciso ma elegante, sapori di frutta rossa speziata. Brano e taglio bordolese chiudono insieme, persistendo a lungo tra profondi bassi baritonali e nitide freschezze palatali.

Sena Chile etichetta

Ascolta Yma Sumac – Cha Cha Gitano
(dall’album Mambo!, 1954)

 

Fusion mediterranea | Chardonnay 2015 Planeta

Con Khaled – Aïcha. Un successo del noto interprete algerino per un siciliano di successo, lo Chardonnay 2015 di Planeta. Nei 30 secondi iniziali (e strumentali), le tastiere affrescano bene il paglierino dorato nel bicchiere. I primi intensi vocalizzi appesi alla chitarra portano le narici in un campo fiorito sul mare, tra rose, margherite, camomilla e umidi spruzzi iodati. Quando si impone la solida trama ritmica (basso e batteria) che accompagna il solare ritornello, ecco svelarsi al palato tutta la cremosa rotondità e l’equilibrata “sapidolcezza” del vino, fino alla lunga, fresca e ammandorlata chiusura “gustauditiva”.

 

Chardonnay 2015 Planeta

 

Ascolta Khaled – Aïcha
(dall’album Sahra, 1996)

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 09/04/2018

Leggi anche ...

Cosa fare quando la vendemmia è troppo abbondante? Il caso del Cabernet Sauvignon
Dal mondo
Cosa fare quando la vendemmia è troppo abbondante? Il caso del Cabernet Sauvignon

La vendemmia è dietro l’angolo in California Leggi tutto

La patria del Pisco muove i primi passi nel mondo del vino
Dal mondo
La patria del Pisco muove i primi passi nel mondo del vino

Nel Paese sudamericano si beve ancora poco, con Leggi tutto

André Tchelistcheff, il visionario innovatore
Dal mondo
André Tchelistcheff, il visionario innovatore

Il “maestro” André Tchelistcheff per la prima volta Leggi tutto