L'altro bere L'altro bere Luca Giaccone

Birra belga. Alle origini del mito

Birra belga. Alle origini del mito

Questo piccolo Paese conta circa 400 birrifici e moltissime tipologie. Nella produzione nazionale i lieviti giocano un ruolo chiave, donando forza aromatica al calice. Ampio spazio anche alle fermentazioni miste e spontanee.

Nel 2016, ad Addis Abeba in Etiopia, l’Unesco ha proclamato la cultura della birra belga patrimonio immateriale dell’Umanità. Si tratta di un riconoscimento molto importante e certamente meritatissimo, che va – è bene sottolinearlo – alla “cultura della birra” e non al prodotto finito (tutt’altro che “immateriale”, ovviamente). Il Belgio è una piccola nazione, incastonata nel cuore dell’Europa: la sua superficie non raggiunge la somma di Piemonte e Liguria. Eppure qui si parlano almeno tre lingue (fiammingo, francese e tedesco) e la birra riveste un ruolo fondamentale, nella storia e nella cultura locale.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 27/05/2023

Leggi anche ...

Addio a Benito Nonino, l’uomo che ha nobilitato l’arte della Grappa
L'altro bere
Addio a Benito Nonino, l’uomo che ha nobilitato l’arte della Grappa

Leggi tutto

Caffè: con il design c’è più gusto
L'altro bere
Caffè: con il design c’è più gusto

Leggi tutto

Belgian Tripel, potenza e bevibilità
L'altro bere
Belgian Tripel, potenza e bevibilità

Leggi tutto