In Italia In Italia Civiltà del bere

Nove elenchi per Natale (9). I vini esclusivi di Enzo Vizzari

Nove elenchi per Natale (9). I vini esclusivi di Enzo Vizzari

C’è sempre chi ama fare le cose in grande. E allora, proprio a chi guarda alto, ai vertici della piramide quali tativa dell’enologia mondiale, suggeriamo alcuni capolavori, vini per occasioni davvero speciali.

Cominciamo dalla Borgogna con la spettacolarità delle note minerali del Corton Charlemagne Grand Cru di Louis Latour. Proseguiamo restando in Borgogna con un’altra chicca, Montrachet del Domaine Ramonet poi, a seguire, con un altro mito dell’enologia mondiale: Romanée Conti e il suo omonimo vino Grand Cru. Spostiamoci di piacere in piacere al Domaine Armand Rousseau per assaggiare uno strepitoso Pinot nero Chambertin. Come dimenticare però un’altra eccezionalità vinicola francese: Domaines Barons de Rothschild Lafite con Pauillac, Cabernet Sauvignon, Merlot e Cabernet Franc.

Restiamo sui rossi, ma spostiamoci in Italia, nelle Langhe piemontesi, per godere della raffinatezza del Sorì San Lorenzo di Angelo Gaja, una magistrale interpretazione del Nebbiolo. Dal Piemonte alla Toscana con un’altra bottiglia che ha scritto il romanzo della nostra enologia: il Sassicaia della Tenuta San Guido, un rosso sontuoso e leggiadro che nasce dai vigneti di Bolgheri, divenuto famoso nel 1978 quando osò battere anche i Bordeaux a un concorso enologico organizzato a Londra dalla rivista Decanter. Stessa regione, ma questa volta proponiamo un Brunello di Montalcino Riserva di Case Basse, che vinifica solo in tini e botti di rovere senza controlli di temperatura né aggiunta di lieviti.

Il viaggio dell’eccellenza ci riporta in Francia, allo Château Climens. Ironicamente Climens significa in celtico “non fertile”; al contrario qui nasce un capolavoro come il Barsac, dal carattere unico.

Scivoliamo verso l’Austria con un Trockenbeerenauslese, i vini dolci del Burgerland e proponiamo un Riesling Sharrhober di Rudolf Müller. E infine, chiudiamo splendidamente con gli Champagne vinificati in legno di Bollinger e in questo caso concediamoci serenamente un Krug Collection Grande Année Rosé.

670503.pjpeg

Enzo Vizzari

Enzo Vizzari è direttore de Le Guide dell’Espresso. Forte della sua esperienza ed egli stesso ricco di esperienze, ci propone un viaggio strepitoso nel mondo dell’eleganza e della raffinatezza enologica. Grandi etichette italiane e straniere con le quali sorprendere davvero, senza badare, naturalmente, alla spesa.

Le bollicine di Gianni Legnani
I bianchi di Adua Villa
I classici di Cesare Pillon
Il primo approccio di Giorgio Cotti
L’annata di Roger Sesto
Il naturale di Fabrizio Penna
Le novità di Alessandro Torcoli
L’incontentabile di Alessandro Scorsone

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 15/12/2010

Leggi anche ...

Sicilia en Primeur, un format vincente che compie 20 anni
In Italia
Sicilia en Primeur, un format vincente che compie 20 anni

Leggi tutto

Iem, 25 anni in prima fila nella promozione del vino italiano
In Italia
Iem, 25 anni in prima fila nella promozione del vino italiano

Leggi tutto

Cinquant’anni all’insegna del “bere meno ma meglio”
In Italia
Cinquant’anni all’insegna del “bere meno ma meglio”

Leggi tutto