In Italia In Italia

Trieste nel 2012 “Capitale del Prosecco”

Trieste nel 2012 “Capitale del Prosecco”

Si terrà a Trieste, a partire dal 2012, il Festival internazionale del Prosecco. L’annuncio di quello che viene definito “un importante risultato” è stato dato dal presidente della Camera di Commercio di Trieste, Antonio Paoletti nel corso

Antonio Paoletti

Antonio Paoletti, presidente Camera Commercio di Trieste

di una conferenza stampa svoltasi alla presenza dei rappresentanti dei viticoltori locali, del vicepresidente della Provincia di Trieste, Igor Dolenc e del presidente del Consorzio di tutela della Doc Prosecco, Fulvio Brunetta. “Dopo un lungo lavoro – ha detto il presidente Paoletti – svolto assieme all’Unioncamere Veneto, presieduta da Federico Tessari, e grazie alla lungimiranza del Consorzio di tutela, siamo riusciti a definire Trieste quale location per il primo e vero festival internazionale del Prosecco. Si tratta di un evento di portata mondiale, basta pensare agli oltre 300 milioni di bottiglie prodotte annualmente.” La Camera di Commercio triestina metterà in campo la propria competenza nella realizzazione di eventi fieristici quali Oliocapitale (che in pochi anni si affermata tra gli appuntamenti fondamentali per l’olio extravergine d’oliva) e Trieste espresso expo (la più importante fiera specializzata sulla filiera dell’industria del caffè espresso), in modo da portare anche l’appuntamento del Prosecco a quella valenza nazionale e internazionale cui ambisce, nel rispetto del prodotto ma soprattutto della sua tutela di marchio.  Come location, vi è l’ipotesi di ospitare il Salone nel Magazzino 26, il primo edificio recuperato del Porto Vecchio di Trieste, inaugurato poche settimane fa per ospitare la “Biennale diffusa”.

“Sono molto soddisfatto per questa iniziativa alla quale dedicheremo energie ed entusiasmo – ha detto il presidente del Consorzio, Brunetta. Ritengo giusto e importante, nel momento in cui ci impegnamo per sostenere la denominazione, che questo evento di rilievo mondiale sia abbinato proprio al piccolo territorio (il borgo carsico di Prosecco, frazione del comune di Trieste) che a questo vino ha dato il nome.”

logo-proseccoSoddisfazione è stata espressa anche dall’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Claudio Violino, il quale ha anche confermato che per favorire le sinergie fra le due aree produttrici (Friuli Venezia Giulia e Veneto) a Trieste sorgerà anche una sede operativa del Consorzio del Prosecco, che si affiancherà alla sede centrale di Treviso, per favorire le sinergie.


 

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 25/08/2011

Leggi anche ...

VinoVip Cortina 2024: ancora una volta tra le aquile. I momenti chiave della 14ª edizione
In Evidenza
VinoVip Cortina 2024: ancora una volta tra le aquile. I momenti chiave della 14ª edizione

Leggi tutto

I Luoghi di Suavia, l’esaltazione di un grande terroir
Degustazioni
I Luoghi di Suavia, l’esaltazione di un grande terroir

Leggi tutto

Vini di Montagna (7): la Valtellina – sottozona Inferno
In Italia
Vini di Montagna (7): la Valtellina – sottozona Inferno

Leggi tutto