Dal mondo Dal mondo Civiltà del bere

L’Armenia entra a far parte dell’Oiv

L’Armenia entra a far parte dell’Oiv

Sarà l’Armenia il 46° Stato membro dell’Oiv. L’adesione, dopo i 6 mesi d’attesa previsti dallo statuto, sarà ufficializzata il prossimo 14 novembre all’Assemblea generale dell’ente, prevista questa volta in Argentina.

ARMENIA, LA MADRE DELLA VITE – Il Paese caucasico, insieme alla Georgia, è considerato culla della produzione vitivinicola: qui la vinificazione esisteva oltre 6 mila anni fa. Oggi l’Armenia sta vivendo un periodo di crescita e sviluppo importanti nel settore, sostenuto dal governo; attualmente conta circa 15 mila ettari vitati. I principali vitigni allevati sono l’Areni per i rossi (una varietà dalle grandi potenzialità: ne abbiamo parlato qui), il Tchilar e il Voskehat per i vini bianchi.

 

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 03/09/2014

Leggi anche ...

NPU 2004 di Bruno Paillard, l’armonia fatta cuvée
Dal mondo
NPU 2004 di Bruno Paillard, l’armonia fatta cuvée

NPU 2004: la cuvée top di gamma della Leggi tutto

Rare Champagne 1988-2006: un gioiello da degustare
Dal mondo
Rare Champagne 1988-2006: un gioiello da degustare

«Partiamo da una biblioteca di Dublino, con Leggi tutto

Irrigazione sotterranea dei vigneti: in Nuova Zelanda funziona così
Dal mondo
Irrigazione sotterranea dei vigneti: in Nuova Zelanda funziona così

Come funziona l’irrigazione sotterranea dei vigneti? In Nuova Leggi tutto