Dal mondo Dal mondo Civiltà del bere

Bordeaux 2013 per Axa Millésimes? Un gioioso trionfo sulle avversità

Bordeaux 2013 per Axa Millésimes? Un gioioso trionfo sulle avversità

“Un gioioso trionfo sulle avversità”. Così ha definito l’annata 2013 in Bordeaux Christian Seely, managing director di Axa Millésimes, il marchio che riunisce le Case vinicole controllate dal gruppo assicurativo Axa.

IL COMMENTO DEL MANAGING DIRECTOR SEELY – Riportiamo le considerazioni che Seely ha pubblicato sul suo blog personale, dove descrive le recenti degustzioni dei vini dalle proprietà Pichon-Baron (Pauillac) e Petit-Village (Pomerol) come “momenti di intenso sollievo” rispetto alle previsioni funeste prospettate da molti esperti.

Christian Seely

ROSSI DI GRANDE PUREZZA E FRESCHEZZA – Il direttore di Axa Millésimes non nasconde le difficoltà della vendemmia e la presenza di muffe in vigna – particolarmente per il Merlot nell’area del Medoc – ma ha anche fatto notare come l’innovativo sistema di selezione utilizzato, il cosiddetto triage, le abbia completamente eliminate. La vendemmia 2013 sarà dunque quantitivamente ridotta, ma garantirà rossi digrande purezza e freschezza”. Quanto al rischio di tannini poco maturi, Seely ha sottolineato come durante i suoi tasting non si sono dimostrati evidenti, a eccezione di un paio di lotti che però non andranno a formare il loro gran vin. Ancora, le acidità sono apparse più elevate del solito, e questa sarà una caratteristica di tutto il raccolto, ma in particolare delle uve delle aziende Pichon Baron e Petit-Village.

PREZIOSI SAUTERNES E TOKAJ – In aggiunta, secondo Seely il 2013 si prospetta come una ottima annata per i vini di Sauternes, dove Axa possiede lo Chateau Suduiraut, così come per i vini dolci di Tokaj, in Ungheria, dove il gruppo è proprietario dell’azienda Disznoko.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 17/12/2013

Leggi anche ...

L’impero del Grüner Veltliner
Dal mondo
L’impero del Grüner Veltliner

È la varietà bianca più allevata in Austria, Leggi tutto

Creare un vigneto biodinamico con il crowdfunding
Dall'Italia
Creare un vigneto biodinamico con il crowdfunding

Sixtyfoureighty lancia una campagna di crowdfunding (fino a Leggi tutto

I Fine wines italiani non temono Brexit
Dal mondo
I Fine wines italiani non temono Brexit

Sold out per l’evento esclusivo dedicato al vino Leggi tutto