Dall'Italia Dall'Italia Anna Rainoldi

34 volte Teroldego: il walk-around tasting di Incontri Rotaliani

34 volte Teroldego: il walk-around tasting di Incontri Rotaliani

Alla prima edizione di Incontri Rotaliani i produttori del Teroldego raccontano le molteplici anime di questa varietà: 15 aziende vinicole e 3 distillerie per 34 etichette in assaggio. L’appuntamento è domenica 12 maggio a Mezzolombardo e lunedì 13 maggio a San Michele all’Adige.

Nel ricco programma di Incontri Rotaliani 2019 occupa un posto d’onore il walk-around tasting di vini e grappe di Teroldego, dove le Cantine e le distillerie del territorio propongono in degustazione le migliori espressioni di questo vitigno autoctono trentino. Sarà un’occasione di incontro e confronto diretto con i produttori che hanno a cuore la valorizzazione del rosso simbolo della Piana Rotaliana. Leggi il programma completo

Come partecipare al walk-around tasting di Incontri Rotaliani

I banchi d’assaggio sono aperti al pubblico domenica 12 maggio a Mezzolombardo, dalle ore 14 alle 18, presso il Convento dell’Immacolata dei Frati Francescani (Corso del Popolo 432, vedi google maps). Lunedì 13 maggio, invece, il walk-around tasting è allestito nel Palazzo della Ricerca della Fondazione Mach di San Michele all’Adige dalle ore 15 alle 18. L’ingresso di 15 euro (+5 euro di cauzione calice) è ridotto a 10 per i soci Ais (esibendo tessera associativa in corso di validità). Di seguito, l’elenco delle aziende protagoniste con la descrizione dei vini e dei distillati in assaggio.

Azienda Agricola Betta Luigino

L’Azienda Agricola Betta Luigino nasce nel 1974 a Mezzocorona, nel cuore della Piana Rotaliana. Il Teroldego è prodotto nei vigneti di proprietà situati nelle zone classiche del comune di Mezzocorona, nelle vigne di S. Giovanni, Camorzi e Fron, dove viene è allevato con la tradizionale pergola rotaliana. Durante la vendemmia vengono selezionate le uve migliori per avviarle alla vinificazione nella piccola cantina aziendale.

Teroldego Rotaliano Doc 2016
Dai vigneti di proprietà situati nelle zone classiche del comune di Mezzocorona e allevati a pergola rotaliana. Lunga macerazione e maturazione di un anno in botti grandi di rovere. Colore rubino intenso con riflessi granati, profumi floreali di viola mammola e note di frutta rossa. Il gusto è asciutto, vellutato, di buona sapidità.

Azienda Agricola Donati Marco

La Cantina di Marco Donati, situata a Mezzocorona, è tra più antiche del Trentino, già attiva dal 1863. L’azienda di famiglia è riconosciuta come punto di riferimento della tradizione enologica regionale. Luigi Donati iniziò una storia che prosegue oggi con Marco, Emanuela ed Elisabetta, che portano avanti l’obiettivo di produrre vini capaci di interpretare il territorio, coniugando tradizione centenaria e moderne vinificazioni.

Sangue di Drago, Teroldego Rotaliano Doc 2016
Selezione delle uve della vigna storica del Maso Donati. Fermentazione a temperatura controllata in tini di acciaio, affinamento in barrique di rovere francese per almeno di 16 -18 mesi. Sentori di mora e frutta secca, immersi in una dolce suadenza speziata. Al palato toni di prugna e cioccolato. Struttura polposa con tannini maturi e dolci.

Bagolari, Teroldego Rotaliano Doc 2017
Dalle uve del cru Bagolari di Mezzocorona. Fermentazione a temperatura controllata con follature in taniche di acciaio ed evoluzione in botti di rovere. Di colore rosso rubino intenso e brillante. Bouquet pieno e gradevolmente fruttato di viola e lampone. Di buon corpo, dotato di una buona sapidità con un lieve gusto di mandorla.

Azienda Agricola de Vescovi Ulzbach

La storia che unisce i de Vescovi al Campo Rotaliano inizia nel 1641 quando, da Vermiglio in Valle del Sole, Vigilio de Vescovi scende a Mezzocorona lungo il corso del torrente Noce, anticamente chiamato Ulzbach. Il fratello Ludovico, diventa il capostipite della famiglia e dal 1708 i de Vescovi si dedicano alla coltivazione e produzione di Teroldego. nel 2003 Giulio de Vescovi ha rilanciato l’attività di famiglia con l’azienda agricola de Vescovi Ulzbach.

Teroldego Rotaliano Classico Doc 2017
Dalle sottozone Chiesure, Broilo, Rauti e Fron, con allevamento a pergola doppia trentina e viti tra i 20 e i 70 anni. Fermentazione in tini troncoconici di legno francese e cemento non vetrificato. Affinamento di 10 mesi in legno francese grande e cemento non vetrificato. Bouquet di mirtilli, more e ribes su echi di viola e grafite. In bocca è ricco, sapido, deciso.

Vigilius, Teroldego Rotaliano Doc 2016
Da vigneti situati a Mezzocorona, nel cuore della piana Rotaliana, in parte allevati a pergola e in parte a spalliera. Macerazione di 7-10 giorni, affinamento di 12-18 mesi in piccoli carati di rovere, poi 1 anno in bottiglia. È un Teroldego di grande struttura, da bouquet fruttato e dal corpo pieno, caldo, con trama tannica elegante.

Azienda Agricola Endrizzi Elio e F.lli

L’Azienda Agricola Endrizzi Elio & F.lli nasce in una famiglia che da generazioni coltiva la terra con passione e devozione, fino a quando Francesco Endrizzi, esperto cantiniere, decise insieme ai cinque figli di lavorare le proprie uve per offrire un prodotto finale di eccellente qualità: il Teroldego Rotaliano. Anche la terza generazione rispecchia l’animo con cui il nonno aveva iniziato: passione e devozione per la terra, l’uva e il vino.

Teroldego Rotaliano Doc 2017
Da viti a pergola doppia trentina, con densità d’impianto di circa 3.000 ceppi per ettaro. Invecchiamento di almeno un anno in parte in grandi fusti di rovere e in parte in barrique. Rosso rubino quasi impenetrabile, ha profumi di frutti di bosco e corpo deciso, pieno, con una certa tannicità che dona importanza e profondità. 

Teroldego Rotaliano Doc 2016
Da viti a pergola doppia trentina, con densità d’impianto di circa 3.000 ceppi per ettaro. La maturazione, di almeno un anno, avviene in parte in grandi fusti di rovere e in parte in barrique. Rosso rubino quasi impenetrabile, ha profumi di frutta di bosco e corpo deciso, pieno, con una certa tannicità che dona importanza e profondità. 

Azienda Agricola Fedrizzi Cipriano

A metà dell’Ottocento il bisnonno Cipriano ha dato inizio alla storia dell’Azienda Agricola Fedrizzi Cipriano, oggi attiva la quinta generazione. Dal 1994 l’azienda ha operato una scelta radicale puntando sulla qualità riducendo le rese per ettaro, applicando nuove pratiche agronomiche e introducendo nuove tecniche di vinificazione. Attualmente la gestione è affidata a Giovanni Fedrizzi, che segue personalmente tutte le fasi di produzione e lavorazione.

Teroldego Rotaliano Doc 2016
Da viti a pergola doppia trentina, con densità d’impianto di circa 3.700 ceppi per ettaro. Vinificazione con lieviti selezionati e macerazione prolungata di 12-15 giorni. Affinamento in botte grande, poi 5-6 mesi in bottiglia. Colore rosso rubino intenso, profumo inconfondibile che ricorda la viola e il lampone. Il sapore asciutto è e pieno.

Teroldigo, Teroldego Rotaliano Doc 2016
Le viti si trovano nel cuore del Campo Rotaliano, nell’antico alveo del fiume Noce ricco di sedimenti pietrosi. Grappoli raccolti in piena maturazione, fermentazione con lieviti indigeni in vasche di cemento e macerazione mai superiore ai 5 giorni. Malolattica svolta e affinamento per 5-6 mesi in vasche di cemento, poi in bottiglia.

Azienda Agricola Zeni Roberto

L’Azienda Agricola Zeni nasce nel corso dell’800 nel piccolo borgo di Grumo. Di padre in figlio fino all’attuale quarta generazione rappresentata da Rudy, Veronica e Mattia, il lavoro a più mani ha permesso all’azienda agricola e alla distilleria di ampliare i propri orizzonti e proseguire con l’innovazione verso la conduzione biologica dei vigneti e la creazione di vini che ben rappresentano il territorio.t

Lealbere, Teroldego Rotaliano Doc 2017
Questo Teroldego porta il nome del suo vigneto, con sistema di allevamento a pergola trentina doppia e una densità di 3.300 ceppi per ettaro. Fermentazione tradizionale in rosso con macerazione e malolattica svolta. Poi 6 mesi in serbatoi di acciaio. Colore intenso e profondo, bouquet di lampone e mora, sapore pieno, rotondo, di bella acidità.

Pini, Teroldego Rotaliano Doc 2015
Questo Teroldego porta il nome del suo vigneto, con sistema di allevamento a pergola trentina doppia e densità di 3.300 ceppi per ettaro. Appassimento delle uve per circa 4 settimane, poi fermentazione tradizionale con macerazione e malolattica svolta. Riposo di 24 mesi in barrique e sosta di altri 6 mesi in acciaio prima dell’imbottigliamento.

Azienda Agricola Zanini Luigi

La Cantina Zanini Luigi coltiva con passione i suoi vigneti dal 1968 a Mezzolombardo nel cuore della Piana Rotaliana. Oggi Oscar e Andrea, figli del fondatore, portano avanti l’attività familiare. Le condizioni uniche (terreni ghiaiosi formati dalle alluvioni del fiume Noce, influsso del microclima creato dalle pareti rocciose che circondano il Campo Rotaliano), permettono ai vini di esprimere le loro massime potenzialità.

Le Cervare, Teroldego Rotaliano Doc 2016
Questo Teroldego nasce da una selezione delle migliori uve del vigneto Le Cervare a Mezzolombardo: un impianto del 1990 a doppia pergola trentina su terreni ghiaiosi e sabbiosi. Fermentazione a temperatura controllata con lunga macerazione e affinamento in barrique francesi. Rosso rubino intenso, profumo di viola, mandorla e vaniglia. Sapido, asciutto, leggermente tannico.

Cantina A. Martinelli

La Cantina Martinelli ha una storia molto antica, che risale al 1400 e racconta il succedersi di famiglie prestigiose  quali i Firmian,  i Thun e i Chini.  Dal 1860 passa ai Martinelli e da allora, a fasi alterne, rimane un’azienda a conduzione familiare. Dopo un’interruzione di quasi trent’anni, nel 2010 Andrea Martinelli da Roma si trasferisce a Mezzocorona con il fratello Giulio riprendendo la produzione, avviata con la vendemmia 2013. 

Teroldego Rotaliano Classico Doc 2015
Da un vigneto nelle vicinanze del Monte di Mezzocorona. Fermentazione in tini di rovere e serbatoi inox per 10-15 giorni. Lieviti selezionati e follature manuali. Malolattica in acciaio. Affinamento di 1 anno in botte grande (30%) e tonneau fino al V passaggio (70%)  per 16 mesi.  Rosso rubino, sentori di ribes e lampone, pepe, chiodo di garofano e cuoio. Strutturato, di buona sapidità, freschezza, tannino avvolgente.

Single Barrel, Teroldego Rotaliano Doc 2016
Da vigne di 50 anni allevate a pergola doppia. Fermentazione in serbatoi di acciaio per 10-15 giorni con lieviti selezionati. Affinamento in botte grande di rovere francese per 1 anno. Nessuna chiarifica né filtrazione. Rosso rubino, profumi intensi di ribes nero e mora, una leggera speziatura di cuoio e caramello e un tocco balsamico. Buona freschezza e ottima sapidità, molto strutturato e morbido.

Cantina Devigili

Un reperto ritrovato nella vecchia cantina testimonia come Ottavio de Vigili all’inizio dell’Ottocento marchiava le botti con le sue iniziali. Da allora la passione per il vino è stata tramandata di padre in figlio, sino a giungere oggi a Francesco De Vigili, che porta avanti la Cantina Devigili allevando con cura le uve Teroldego provenienti dalla zona Pasquari e vinificandole nel rispetto delle caratteristiche originarie.

Teroldego Rotaliano Doc 2017
Le uve provengono dal vigneto Pasquari, cru legato alla zona originaria (le Teroldeghe) sin dal 1490 con allevamento a pergola doppia. Fermentazione con macerazione sulle bucce di 8-10 giorni, maturazione in piccoli carati di rovere per 10 mesi, poi 6 mesi in bottiglia. Profumo di viola, marasca e frutta rossa. Fresco e morbido al palato, elegante, dai tannini morbidi.

Ottavio – Riserva Vigna Pasquari, Teroldego Rotaliano Superiore Riserva Doc 2016
Le uve provengono da un piccolo appezzamento di vigne vecchissime selezionate dal cru Pasquari. Pergola doppia trentina con 60 quintali per ettaro. Fermentazione in tonneau scoperchiati da 500 litri, malolattica svolta in barrique di rovere dove il vino rimane per 18 mesi, poi 1 anno in bottiglia. Bouquet complesso di frutta rossa e leggera vena speziata.

Cantina Endrizzi

L’azienda Endrizzi è stata fondata dai fratelli Angelo e Francesco Endrici, che scesero in Piana Rotaliana da Don, un piccolo paesino in Valle di Non, nel 1885. La cantina, situata a San Michele all’Adige, si trova in un territorio di confine che si rispecchia nella cultura della generazione attualmente alla guida: Paolo, Christine, Lisa Maria e Daniele, impegnati nel rendere riconoscibile la specificità del terroir in ciascuna bottiglia.

Leoncorno, Teroldego Rotaliano Superiore Riserva Doc 2015
Da vecchie viti a pergola trentina nei comuni di Mezzocorona e Mezzolombardo. Fermentazione con follature frequenti per 10 giorni. Malolattica e primo affinamento in barrique con successiva maturazione in grandi fusti di rovere. Colore rubino carico. Profumo di lampone, prugna, cioccolata. Di ottimo corpo con struttura tannica equilibrata e ben armonica.

Gran Masetto, Vigneti delle Dolomiti Igt 2014
Da viti a pergola trentina con resa per ettaro di 50 ettolitri. Appassimento delle uve per 3 mesi. Follature e rimontaggi per 30 giorni e lenta fermentazione in piccole botti di rovere francese. Affinamento di 20 mesi in barrique, 6 mesi in bottiglia. Profumi di frutta nera matura, note tostate, minerali, di vaniglia. Strutturato, tannico ed equilibrato.

Cantina Mezzacorona

Fondata nel 1904, Mezzacorona conta oggi circa 3.000 ettari di vigneto in Trentino Alto-Adige e 1.600 soci che operano nel rispetto dell’ambiente con tecniche di lavorazione sostenibili, coltivando la terra con sistemi di produzione integrata. Un attento team di enologi e agronomi segue l’intero ciclo di vita del prodotto, mettendo al servizio della tradizione le più avanzate attrezzature di produzione.

Nos, Teroldego Rotaliano Riserva Superiore Doc 2012
Prodotto solo nelle annate eccellenti. Vinificazione in piccoli serbatoi di acciaio, affinamento di 2 anni in barrique, poi 1 anno in grandi botti di rovere e 1 in bottiglia. Rosso rubino con riflessi violacei, profumo di mirtillo e mora selvatica, tartufo nero, cuoio, spezie. In bocca tannini avvolgenti e struttura solida e compatta.

Castel Firmian, Teroldego Rotaliano Riserva Doc 2015
Questa Riserva di Teroldego è prodotta solo in grandi annate da uve selezionate nelle zone più vocate della Piana Rotaliana: Fron, Rauti, Camorzi e Sottodossi. Fermentazione a 25°C per 12-13 giorni, 24 mesi di maturazione, di cui 12 in legno di rovere. Rosso rubino intenso, profumo di frutta matura e spezie. Sapore pieno, armonico, piacevolmente tannico.

Cantina Rotaliana

Nata nel 1931, la Cantina Rotaliana persegue il grande progetto di preservare il territorio del Teroldego attraverso una viticoltura il più possibile sostenibile. Questa è anche l’unica via per raccogliere uva di prima qualità, sana e perfetta per creare vini dallo stile identitario del vitigno e della sua tradizione, anche attraverso la salvaguardia dei vecchi cloni, lo studio e la sperimentazione di nuovi.

Teroldego Rotaliano Riserva Superiore Doc 2015
Da vigneti a pergola doppia con un’età media superiore ai 40 anni nelle migliori sottozone della Piana Rotaliana, come Pasquari, Novali e Pozze. Fermentazione in acciaio e maturazione in barrique di rovere francese per almeno 24 mesi. Vivacità e morbidezza per un rosso dai profumi fruttati e vegetali, alternati a delicate note di vaniglia.

Clesurae, Teroldego Rotaliano Doc 2012
I vigneti, di età media di 50 anni, sono allevati a pergola doppia con rese di circa 80 quintali per ettaro. Fermentazione in tini in rovere francese d’alto fusto e maturazione in barrique nuove per almeno 24 mesi, poi altri 24 mesi in bottiglia. Al naso frutti rossi in confettura, spezie dolci, moka e cioccolato. Morbido e lungo, dal tannino elegante.

Dorigati

La Cantina Dorigati nasce nel 1858 a Mezzocorona. È quel che si definisce una “azienda-famiglia”, che ha tramandato le proprie competenze e passioni di padre in figlio per cinque generazioni fino a Michele e Paolo, oggi alla guida. I vigneti sono ubicati in Piana Rotaliana e sulle colline pedemontane del Monte di Mezzocorona. La famiglia persegue l’altissima qualità dei vini trentini, a cominciare dal Teroldego.

Diedri, Teroldego Rotaliano Riserva Doc 2016
Dal vigneto Bagolari a Mezzocorona a pergola trentina. Vinificazione con lunga permanenza sulle vinacce, maturazione di 12 mesi in piccole botti di rovere, 6 mesi in acciaio e almeno 6 mesi in bottiglia. Rosso rubino carico con riflessi violacei, sentori di mora, lampone e mirtillo maturi, viola e menta. Di grande stoffa, dotato di bella tannicità.

Luigi, Teroldego Rotaliano Riserva Doc 2015
La Riserva porta il nome del fondatore dell’azienda. Le uve provengono dal vigneto Sottodossi, con poco limo, molta sabbia e fondo ciottoloso. Lunga macerazione post-fermentativa di 3-4 settimane. Maturazione di 12 mesi in piccole botti di rovere e successivo passaggio in acciaio. Affinamento di 24 mesi in bottiglia, che dona equilibrio ed eleganza.

Foradori

L’azienda Foradori fu fondata nel 1901, ma i primi vini imbottigliati dalla famiglia risalgono a nonno Roberto, nei primi anni Conquanta. Grazie alle idee innovative di Rainer Zierock e alla tenacia e visione di Elisabetta Foradori, la Cantina è riuscita a far conoscere il vitigno autoctono Teroldego Rotaliano. Lavoro artigianale e studio delle pratiche agronomiche attraverso i concetti della biodinamica.

Lezèr, Vigneti delle Dolomiti Igt 2018
Lezèr in dialetto trentino significa leggero e indica il carattere celebrativo dei mesi estivi di questo vino, che lascia spazio alla sperimentazione. È prodotto da uve Teroldego con una piccola percentuale (5%) di altre varietà a bacca rossa. Breve macerazione e fermentazione in vasche di cemento, botti di legno e anfore di terracotta, affinamento di 6 mesi in cemento.

Foradori, Vigneti delle Dolomiti Igt 2016
Questo Teroldego è il frutto di un assemblaggio delle migliori uve dei vigneti di Mezzolombardo Campazzi, Settepergole e altri siti della Piana Rotaliana: diverse parcelle per un totale di 10 ettari. Il suolo, di origine alluvionale è ghiaioso-sabbioso. Fermentazione in vasche di cemento, affinamento, di circa 12 mesi, in botte e in cemento.

Redondèl Piccola Azienda Agricola

La piccola azienda agricola Redondèl prende il nome da un terreno situato a nord dell’attuale borgo di Mezzolombardo. Paolo Zanini è cresciuto seguendo gli insegnamenti del padre nel profondo rispetto della propria terra, delle proprie vigne e della tradizione familiare del “fare vino”. L’obiettivo è “poterlo  condividere con gli ospiti della cantina e con quelli che, bevendolo, anche da lontano aprono un sottile e benvenuto dialogo”.

Assolto, Vigneti delle Dolomiti Rosato Igt 2018
Da piante di Teroldego allevate a pergola doppia tradizionale trentina a Mezzolombardo su suolo dolomitico-calcareo. Gli acini pigiati rimangono 8-10 ore a contatto con il mosto, con fermentazione in acciaio. Rosato certificato biologico dai sentori leggeri e fragranti di fragola, petali rossi e rosa. Moderata gradazione e grande freschezza, pensato per essere bevuto d’annata.

Dannato, Teroldego Rotaliano Doc 2013
Da viti di Teroldego situate a Mezzolombardo, a 230 metri di altezza su suoli di tipo dolomitico-calcareo a pergola doppia tradizionale trentina. Questo vino, certificato biologico, fermenta in acciaio svolge la malolattica e matura per almeno 2 anni in botti grandi di rovere e castagno. Nerbo deciso, acidità vigorosa e nerbo deciso.

 La distilleria Bertagnolli

Oltre 145 anni di grappe di qualità attraverso quattro generazioni di famiglia, antichi segreti ed innovazione: è il racconto di Bertagnolli, la più antica distilleria di famiglia del Trentino. Fondata nel lontano 1870, situata alle pendici delle Dolomiti di Brenta, nel cuore della Piana Rotaliana, Distilleria Bertagnolli è specializzata nella produzione di grappe trentine pluripremiate a livello internazionale.

Grappa di Teroldego Trentino
Questa grappa da vinacce di uve Teroldego della Piana Rotaliana è il frutto di una distillazione discontinua a bagnomaria a vapore. Il colore è brillante e trasparente, il profumo si distingue per la sua fragranza ed eleganza, con piacevoli note di piccoli frutti di bosco. In bocca è intenso, morbido, rotondo, dal gusto armonico.

Decem Grappa Riserva 10×10
Questa grappa da vinacce di uve Teroldego della Piana Rotaliana invecchia 10 anni in 10 barrique di rovere francese. La distillazione avviene con alambicco discontinuo a bagnomaria a vapore. Di colore ambrato intenso, ha un bouquet armonico e deciso. Il sapore è strutturato e complesso, con piacevoli note di vaniglia. Le bottiglie sono confezionate a mano e numerate.

Distillerie Trentine

Le Distillerie Trentine nascono dall’esperienza tramandata di padre in figlio dal 1864. Da Mezzolombardo, nel 1998 si trasferiscono a Mezzocorona, rinnovando i propri impianti e utilizzando le più avanzate tecnologie, nel rispetto dei segreti dei mastri distillatori. Oggi, confermandosi una delle realtà più importanti del Trentino Alto Adige, l’azienda cerca di mantenere vivo il legame grappa-territorio.

Grappa Cuor di Teroldego 2017
Questa grappa di Teroldego è ottenuta dalla distillazione di vinacce di Teroldego provenienti della Piana Rotaliana fermentate senza raspo. Profumo deciso e leggermente fruttato. Gusto persistente con sentori di frutta a bacca rossa. In bottiglie da 0,70 litri con una gradazione alcolica pari al 40% vol.

Grappa Invecchiata Silver Silentium
Grappa di Teroldego invecchiata 5 anni in barrique di rovere da 225 litri. È ottenuta dalla distillazione di vinacce di Teroldego provenienti della Piana Rotaliana fermentate senza raspo. Colore ambrato, profumo fine e leggermente vanigliato. Gusto persistente e aromatico. In bottiglie da 0,70 litri con una gradazione alcolica pari al 40% vol.

La distilleria Villa de Varda

I de Varda sono proprietari di vigneti, produttori di vino e grappa dal 1678. Agli inizi dell’Ottocento, nonno Michele Dolzan avviò la sua attività di distillazione a Villa de Varda, giunta oggi alla quinta generazione. La visita al museo della famiglia è un piacevole momento che permette di respirare la storia e scoprire l’attuale tecnica di distillazione e le sale d’invecchiamento in barrique.

Broilet Grappa di Teroldego Stravecchia 2014
Questa grappa di colore ambrato dai riflessi oro è invecchiata in barrique di legni pregiati. Profumo intrigante con note di gianduia, mallo di noce, mandorla, pistacchio, caffè, crema e vaniglia. Gusto armonico, rotondo e vellutato con note balsamiche. In bottiglie da 0,70 litri.

Gran Cru – Campo Maseri Grappa di Teroldego Stravecchia 2014
Questa grappa di colore ambrato dai riflessi oro è stata elevata in barrique usate per il Teroldego della Cantina Campo Maseri. Profumo intrigante con note di gianduia, mallo di noce, mandorla, amaretto, miele, crema, vaniglia lievito. Gusto particolarmente morbido, rotondo e vellutato con note balsamiche. In bottiglie da 0,70 litri.

Tag: , , ,

Leggi anche ...

Alla Fondazione Banfi la 3ª edizione di Sanguis Jovis
Dall'Italia
Alla Fondazione Banfi la 3ª edizione di Sanguis Jovis

Dal 15 al 19 luglio torna l’appuntamento con Leggi tutto

Alla Guido Berlucchi nasce il Franciacorta ’61 Nature Blanc de Blancs 2012
Dall'Italia
Alla Guido Berlucchi nasce il Franciacorta ’61 Nature Blanc de Blancs 2012

La gamma di Franciacorta millesimati non dosati della Leggi tutto

Incontri Rotaliani, appuntamento al 2021
Dall'Italia
Incontri Rotaliani, appuntamento al 2021

Teroldego e vini di Borgogna: sarà una storia Leggi tutto