Scienze Scienze Riccardo Oldani

VineRobot, gli occhi dell’agronomo in vigna

VineRobot, gli occhi dell’agronomo in vigna

Un robot capace di muoversi autonomamente tra le vigne senza nessuno che lo piloti e che, grazie ai suoi sensori, è in grado di capire lo stato di sviluppo delle piante e suggerire agli agronomi gli interventi da compiere. Si chiama VineRobot ed è un progetto finanziato dall’Unione europea e condotto da un pool di centri di ricerca e aziende private spagnole, francesi, italiane e tedesche.

IL PRIMO PROTOTIPO – Questo strumento di tecnologia avanzata assomma in sé i concetti della robotica e dell’agricoltura di precisione, con l’obiettivo di facilitare il lavoro in vigna, grazie alla sua capacità di prevedere la produzione di uva e il suo grado di maturazione. Al momento è stato realizzato il primo prototipo, presentato all’università spagnola di La Rioja, capofila del progetto. Per l’Italia partecipa Sivis, una startup che fornisce un avanzato sistema di visione.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 02/03/2015

Leggi anche ...

Alla riscoperta dei vitigni storici senesi
Scienze
Alla riscoperta dei vitigni storici senesi

Il progetto Senarum Vinea dell’Associazione Nazionale Città d Leggi tutto

Un nome per i quattro nuovi vitigni resistenti
Scienze
Un nome per i quattro nuovi vitigni resistenti

Termantis, Nermantis, Charvir, Valnosia. Le quattro nuove varietà Leggi tutto

L’epidemia degli olivi pugliesi: Xylella fa ancora paura?
Scienze
L’epidemia degli olivi pugliesi: Xylella fa ancora paura?

La malattia che ha sterminato gli oliveti puglies Leggi tutto