Food Food Jessica Bordoni

Sodalizio triennale tra Ferrari e i Jeunes Restaurateurs d’Europe

Sodalizio triennale tra Ferrari e i Jeunes Restaurateurs d’Europe

La Casa spumantistica Ferrari di Trento ha firmato un accordo di tre anni con l’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe. La collaborazione prevede l’adozione degli spumanti a marchio Ferrari sia all’interno della carta dei vini sia come flûte d’entrée dei circa 270 locali che aderiscono all’ente, concentrati soprattutto in Italia, Germania, Austria, Svizzera, Belgio, Olanda e Spagna. E ovviamente si brinderà con le bollicine Metodo Classico Ferrari anche durante tutti gli eventi enogastronomici organizzati dal gruppo degli astri nascenti della cucina europea.

«Crediamo molto in questa partnership», ha commentato Matteo Lunelli, oggi alla guida dell’azienda insieme ai cugini, «perché l’alta ristorazione è da sempre ambasciatrice dei nostri spumanti e ha avuto un ruolo importante nel creare la leadership di Ferrari in Italia: un grande Metodo Classico è infatti innanzitutto un vino da tutto pasto, perfetto nell’abbinamento con le creazioni dei maggiori chef». Grande soddisfazione ha espresso anche il presidente dei Jeunes Restaurateurs d’Europe Ramon Dios: «L’associazione ha acquisito quest’anno un elite partner di grande prestigio. In Ferrari riconosciamo una firma storica d’eccellenza guidata da una squadra giovane. Siamo particolarmente contenti di questo “matrimonio” poiché condividiamo con la Casa trentina valori comuni, quali talento e passione».

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 20/07/2010

Leggi anche ...

Salumi d’Italia: alla scoperta dei salami con le “radici”
Food
Salumi d’Italia: alla scoperta dei salami con le “radici”

Leggi tutto

Il favoloso mondo dei funghi
Food
Il favoloso mondo dei funghi

Leggi tutto

Non solo vino, il progetto dell’Alta Langa per il tartufo
Dall'Italia
Non solo vino, il progetto dell’Alta Langa per il tartufo

Leggi tutto