In Italia In Italia Anna Rainoldi

Premio Artisti per Frescobaldi: al via la prima edizione

Premio Artisti per Frescobaldi: al via la prima edizione

Giovanni Ozzola, Elisa Sighicelli e Ra Di Martino sono i tre nomi scelti per la prima edizione di Artisti per Frescobaldi. Il progetto, istituito dalla storica casa vinicola toscana per promuovere gli attori contemporanei più promettenti del panorama artistico internazionale, è realizzato in collaborazione con la Fondazione Stelline di Milano. Il critico d’arte Ludovico Pratesi, curatore del premio, coadiuverà la giuria nel selezionare ogni anno tre artisti emergenti, che dovranno interpretare il rapporto del vino con il territorio in un’opera.

LA VALUTAZIONE DELLE OPERE – L’edizione 2013 di Artisti per Frescobaldi si ispirerà al territorio montalcinese della tenuta Castelgiocondo, dove la Casa produce l’omonimo Brunello. La commissione valutatrice, presieduta da Antonio Paolucci (direttore dei Musei Vaticani, prima agli Uffizi), è composta da Marina Pugliese (Museo del Novecento di Milano), Angela Tecce (Castel Sant’Elmo a Napoli), Franziska Nori (Centro culturale contemporaneo Strozzina di Firenze) e Tiziana Frescobaldi. Le opere saranno esposte alla Fondazione Stelline di Milano, saranno votate e giudicate dal pubblico, e infine esposte nella tenuta Castelgiocondo. La consegna dei premi è prevista per febbraio 2013 al Palazzo delle Stelline.

L’ARTE COME LINGUAGGIO INTERNAZIONALE – Illustra così il progetto Tiziana Frescobaldi, direttore artistico del premio e consigliere di amministrazione dell’azienda Frescobaldi: «Per attualizzare la nostra antica tradizione legata al mecenatismo, abbiamo scelto di premiare alcuni artisti contemporanei delle ultime generazioni, che a nostro avviso sono particolarmente interessanti. Crediamo che i temi e i linguaggi dell’arte contemporanea aprano a nuove prospettive,  portino a comunicare con il palcoscenico mondiale. Per un’azienda di vino di livello internazionale questo è un aspetto rilevante». Dalla seconda edizione, infatti, il premio si sposterà all’estero. Intanto, per questo primo anno, il progetto si concluderà con la presentazione al Vinitaly 2013 di un’edizione limitata di etichette per le magnum di Castelgiocondo Brunello di Montalcino 2010, ispirate alle tre opere degli artisti protagonisti del premio.

Il palazzo della Fondazione Stelline a Milano

Tag: , , , , , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 04/10/2012

Leggi anche ...

Roma Doc, largo ai giovani. I casi Borgo del Cedro e Federici
In Italia
Roma Doc, largo ai giovani. I casi Borgo del Cedro e Federici

Leggi tutto

Derthona Due.Zero, il vino bianco composito, longevo e sempre più ambito
In Italia
Derthona Due.Zero, il vino bianco composito, longevo e sempre più ambito

Leggi tutto

50 di storia del vino: come sono cambiate le operazioni in cantina
In Italia
50 di storia del vino: come sono cambiate le operazioni in cantina

Leggi tutto