Dall'Italia Dall'Italia Jessica Bordoni

L’Agenda del wine lover: tutti gli eventi di settembre

L’Agenda del wine lover: tutti gli eventi di settembre

Il calendario è ricco di appuntamenti: dal Festival Franciacorta a Cantine Aperte in Vendemmia. E ancora Lugana Armonie senza tempo, Alsace Rock, Bike&Wine, Un mare di Champagne, Florence Cocktail Week. E per chi vuole visitare una bottaia dove non invecchia il vino? In provincia di Modena va in scena Acetaie Aperte.

A settembre le agende dei wine lover italiani tornano a riempirsi. Al nord come al centro e al sud, sono tanti gli appuntamenti di fine estate rivolti al grande pubblico. Certo, l’edizione 2020 ha richiesto a chi si occupa dell’organizzazione qualche sforzo in più dal punto di vista logistico e operativo. Ma questo non ha frenato gli entusiasmi, anzi.

Il desiderio di incontrarsi

Tra i produttori prevale la voglia di ritrovare il contatto diretto con gli appassionati, sempre nel rispetto delle distanze sociali e delle norme di sicurezza. Perché il fondo il vino è soprattutto questo: un confronto coinvolgente tra chi lo fa e chi lo consuma.  

Festival Franciacorta in Cantina

Per gli amanti delle bollicine Metodo Classico il prossimo weekend la metà è una e una sola: la Franciacorta. Sabato 19 e domenica 20 sono gli ultimi giorni per partecipare all’XI edizione del Festival Franciacorta in Cantina; un evento diffuso, dedicato alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze enologiche, ma non solo. Una sessantina le aziende coinvolte, che organizzano tour e degustazioni guidate, aperitivi e cene in vigna, brunch e picnic gourmand. Non mancano attività sportive e outdoor come escursioni a piedi e in mountain bike.

Tutti gli eventi possono essere prenotati online attraverso il sito www.festivalfranciacorta.it

Cantine Aperte in Vendemmia

Il mese di settembre e la prima settimana di ottobre molte Case vinicole aprono le porte ai visitatori in occasione di Cantine Aperte in Vendemmia, la storica manifestazione nazionale targata Movimento Turismo del Vino. Gli amanti del vino possono così vivere in prima persona il momento della raccolta, “i giorni più belli dell’anno”, come li ha definiti giustamente Cesare Pavese nel romanzo La luna e i falò.

L’elenco completo delle Case vinicole che aderiscono all’iniziativa è consultabile sul sito www.movimentoturismovino.it.

Picnic in vigna

Picnic in Cantina

In quest’anno così diverso e complicato, il Movimento Turismo del Vino ha deciso di organizzare un evento nell’evento. Nell’ambito di Cantine Aperte in Vendemmia, il weekend del 19-20 settembre e quello del 26-27 è in programma Picnic in Cantina, con la collaborazione di Picnic Chic, portale di booking specializzato nella prenotazione di scampagnate all’aperto. L’idea è quella di apparecchiare, simbolicamente, il picnic più grande d’Italia, suggerendo un modo alternativo per vivere la cantina e la vendemmia. Oltre al cestino con prodotti a km 0 e vini aziendali, la proposta include visite guidate, degustazioni e altre attività, dallo yoga al giro a cavallo.

Info e prenotazioni  sul sito www.picnicchic.it/evento-mtv/

Vendemmia tricolore a Serralunga d’Alba

Se amate le Langhe, dal 19 settembre al 9 novembre prevedete una tappa a Serralunga d’Alba. L’associazione turistica Pro Loco, di concerto con il Comune, propone la Vendemmia tricolore. Le migliori vigne del territorio comunale, contraddistinte dalle Menzioni Geografiche Aggiuntive (MGA), vengono “addobbate” con la bandiera nazionale che permette di visualizzarle anche a distanza. All’interno di ogni “cru” è allestita anche una scheda descrittiva del vigneto: le sue peculiarità morfologiche e pedologiche, ma anche e soprattutto le caratteristiche organolettiche dei vini a cui danno vita. I wine lover e gli amanti del trekking possono così percorrere i sentieri e le capezzagne di Serralunga in un itinerario enoturistico inedito. Per aiutare i turisti ad orientarsi, in vari punti del paese e del centro storico sono affisse alcune mappe con l’elenco completo dei vigneti. Le Cantine restano, ovviamente aperte per visite guidate e degustazioni dei loro Barolo. L’inaugurazione di Vendemmia tricolore è attesa per domenica 20 settembre durante la mostra mercato della Sagra della Cugnà, la tipica salsa a base di mosto d’uva che serve ad accompagnare il bollito e altri piatti della tradizione.

Per maggiori info: Associazione turistica Pro Loco di Serralunga D’Alba https://www.facebook.com/prolocoserralunga/ – Claudio Boasso 339.68.93.244

Festa della Vendemmia da Masi Agricola

Sul fronte della vendemmia, segnaliamo anche l’iniziativa di Masi Agricola, in Valpolicella, che sabato 19 settembre presso la sua Tenuta Canova organizza la Festa della vendemmia. Il Gruppo Tecnico Masi guida il pubblico alla scoperta dell’appassimento. A seguire, visita delle Cantine e del Wine Discovery Museum. Il tour parte alle 18 e si conclude con una cena-degustazione in cui i vini simbolo di Masi vengono abbinati a un menu capace di esaltarli al meglio.  

Per info e prenotazioni 045.75.90.239 e canova@masi.it.

Harvest experience a Castiglion del Bosco

Ci spostiamo a Montalcino, nell’azienda Castiglion del Bosco di proprietà di Massimo Ferragamo dove il 20 settembre si tiene l’Harvest event e a seguire e l’Harvest experience (dal 21 settembre al 4 ottobre). Dopo aver ritirato l’Harvest kit, i partecipanti sono accompagnati tra i filari dal team di Castiglion del Bosco, che mostra loro come avviene la raccolta e li aiuta nelle varie operazioni. L’esperienza continua in Cantina, per una visita agli ambienti interni dove il Sangiovese si trasforma in Brunello. Poi wine tasting guidato di sei vini della tenuta con una selezione di formaggi e salumi toscani, pane e olio di produzione aziendale.

Per dettagli e prenotazioni: https://wine.castigliondelbosco.com/2019/08/20/vivi-lesperienza-della-vendemmia/

Lugana Armonie Senza Tempo

Quest’anno il Consorzio di tutela del Lugana compie 30 anni e venerdì 18 settembre può finalmente festeggiare questo traguardo importante con il pubblico. Dove? A Milano, nei locali del Superstudio Più in via Tortona 27. Dalle 18 alle 22,30 dietro ai banchi d’assaggio cinquanta produttori offrono le loro interpretazioni aziendali (circa 100 etichette in tutto) di questo bianco a base Turbiana, simbolo della produzione del basso lago di Garda. Il biglietto di ingresso, prenotabile online, costa 15 euro; 10 per i soci Ais, Fis, Fisar, Onav e Slow Food. Sono previsti ingressi scaglionati su due turni per garantire le norme di sicurezza.

Tutti i dettagli su https://www.consorziolugana.it/lugana-armonie-2020

Alsace Rocks

I vini alsaziani sono la vostra passione? Il 15 settembre parte Alsace Rocks, un progetto del Civa (Conseil interprofessionnel Vins d’Alsace) che si propone di sostenere le enoteche italiane nella vendita e nella comunicazione delle etichette d’Alsazia. Sono stati selezionati 10 “luoghi del vino” su tutto il territorio nazionale. I loro proprietari sono protagonisti di una serie di video – pubblicati sui canali social del Civa – in cui raccontano le referenze alsaziane in vendita, che poi vengono proposte in promozione. Gli indirizzi coinvolti sono: Enoteca Cotti (Milano), Cantine Isola (Milano), Enoteca Maggiolini (Bareggio), La Drogheria (Vigevano), L’Opificio (Novara), Enoteca Vino Vizi e Virtù (Roma), La Fiaschetta (Roma), Enoteca Pallotti (Roma), La Moscheta (Padova) e Liberamente Osteria (Siena).

Per maggiori info: www.alsacerocks.com.

Florence Cocktail Week

Dal 21 al 27 settembre Firenze diventa la capitale italiana della mixology. In città torna la Florence Cocktail Week, una settimana di incontri, masterclass, eventi live e approfondimenti sul bere miscelato con ospiti e bartender in primis fiorentini e toscani, ma non solo. I cocktail bar cittadini vengono divisi in Bar d’Hotel, Cocktail Bar e High Volume Bar. Ognuno di loro presenta una cocktail list composta da un Signature cocktail di libera creazione, un cocktail RiEsco a bere Italiano (con prodotti di aziende partecipanti all’omonimo contest), un Eco cocktail (ecologico e sostenibile) ed un New Era cocktail (twist su un drink IBA nella categoria New Era). In questa quinta edizione, gli organizzatori hanno deciso di coinvolgere anche i ristoratori fiorentini e toscani con le iniziative Dining with the spirits e Pizza with the spirits, in cui  chef e pizzaioli sono chiamati a inserire i superalcolici tra gli ingredienti.

Programma completo e prenotazioni al sito: www.florencecocktailweek.it

La locandina di Bike & Wine

Bike&Wine 2020

Giovedì 17 settembre il chiostro seicentesco del Museo Civico di Bassano del Grappa ospita Bike&Wine 2020, una cena-degustazione che unisce il cicloturismo e la viticoltura resistente Piwi, accomunate dal tema della sostenibilità ambientale. L’appuntamento è a cura di Nicola Biasi, miglior giovane enologo d’Italia 2020 secondo l’associazione Vinoway, fondatore della Nicola Biasi Consulting e produttore del Vin de La Neu, a base di uve Johanniter. Il menu è affidato allo chef Cristopher Carraro del Ristorante Impronta di Bassano del Grappa, novità dell’anno nella Guida Ristoranti d’Italia 2020 del Gambero Rosso.

In assaggio 5 vini Piwi

Durante la cena sono proposti i “Resistenti di Nicola Biasi” ovvero cinque vini ottenuti da vitigni Piwi della sua Cantina Vin del la Neu di Coredo (Trento) e delle aziende per cui presta consulenza; Terre di Cerealto (Vicenza), Poggio Pagnan di Mel (Belluno) e Ca’ Apollonio di Romano d’Ezz (Vicenza). Tutte aziende accomunate da un approccio sostenibile che sorgono a diverse latitudini in territori incontaminati, non lontani da ciclovie naturali per pedalare immersi nel verde. Il prezzo a persona è di 90 euro.

Per prenotazione (fino a 60 posti): Hotel alla Corte, 0424.50.21.14, info@hotelallacorte.it

Il muretto di Alassio

Un mare di Champagne

Centoventi etichette di Champagne per quaranta Maison. Sono questi i numeri di Un mare di Champagne, la due giorni in programma ad Alassio domenica 20 e lunedì 21 settembre. L’ottava edizione si svolge al Diana Grand Hotel di Alassio ed è organizzata dal Consorzio locale di ristoratori Macramé, impegnati a fare rete e creare nuove sinergie all’insegna di un’offerta enogastronomica d’eccellenza. La Champagne Gala Night di domenica sera è firmata dagli stellati Giuseppe Di Iorio, dell’Aroma Restaurant di Roma e Ivano Ricchebono del The Cook di Genova. Special guest l’alassino Massimo Viglietti, executive chef di Taki Gourmeta Roma, mentre il maestro e pastry chef Alessandro Dalmasso si occuperà dei dolci.

Il programma di lunedì 21 settembre

Lunedì dalle 12 alle 20 spazio alle degustazioni aperte al pubblico curate dai sommelier Fisar. Durante la giornata sono organizzate anche tre masterclass guidate da esperti di Champagne quali il giornalista Alberto Lupetti e Leo Damiani, direttore commerciale e marketing di Perrier-Jouët Italia. Da segnalare anche l’approfondimento dedicato all’abbinamento vino-tartufo che include un seminario di analisi sensoriale del tartufo organizzato in collaborazione con la Fiera internazionale del tartufo bianco di Alba.

Per info e prenotazioni: www.unmaredichampagne.it

Acetaie Aperte

E se invece di visitare una Cantina, decideste di recarvi in un’acetaia? Il 27 settembre in provincia di Modena è tempo di Acetaie Aperte, una giornata alla scoperta della tecnica e dei segreti di produzione dell’aceto balsamico di Modena Igp e di quello tradizionale di Modena Dop. In tutto una trentina di aziende coinvolte, con visite guidate su prenotazione che includono assaggi del prezioso condimento e, per chi vuole, anche la partecipazione a un’originale “Caccia al tesoro balsamico”.

Per info e prenotazioni www.consorziobalsamico.it

Tutti giù per strada 

Il titolo è Tutti giù per strada, il sottotitolo La festa urbana di Eataly. A Milano il 21 settembre – ultimo giorno d’estate – Eataly Smeraldo organizza un evento all’aperto davanti all’ingresso dello store, in piazza XXV Aprile, che per l’occasione sarà eccezionalmente chiusa in parte al traffico. L’appuntamento è dalle 19 con spettacoli di artisti di strada, musica dal vivo e ovviamente corner gastronomici con prodotti italiani d’eccellenza. Performance live, show cooking e un’esclusiva selezione di street food firmati dalla chef Viviana Varese del ristorante ViVa (che ha sede al secondo piano di Eataly). Da bere spritz Aperol Campari, le bollicine Trentodoc di Ferrari e i cocktail a base di Gin Mare, in edizione esclusiva per Eataly.

Per maggiori info www.eataly.it/milano

Donne del Vino Camper Friendly

A inizio estate l’Associazione nazionale Donne del Vino, in collaborazione con il Touring Club Italiano, ha lanciato l’iniziativa Camper Friendly invitando i camperisti di tutta Italia a trascorrere una giornata (e una notte) in vigna nel segno del turismo ecosostenibile. Il format continua anche a settembre, mentre tra i filali è in corso la vendemmia, e proseguirà nei mesi autunnali. Sono 57 le Cantine, guidate da imprenditrici donne, che aderiscono al progetto. L’elenco completo è consultabile sul sito www.ledonnedelvino.com, dove si può conoscere l’offerta completa prevista da ciascuna azienda, con sconti sullo shopping di vino e tante attività, degustazioni all’aperto, picnic e trekking tra le vigne.

Tag: , , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 14/09/2020

Leggi anche ...

Sound Sommelier vol. 12, il vino si può ascoltare
Dall'Italia
Sound Sommelier vol. 12, il vino si può ascoltare

Il vino? Si può ascoltare. Paolo Scarpellini (class Leggi tutto

Rossi leggeri e bollicine i più amati nel post Covid
Dall'Italia
Rossi leggeri e bollicine i più amati nel post Covid

Dopo la riapertura dei suoi 18 negozi, avvenuta Leggi tutto

Paillard Blanc de Blancs 2012 in anteprima
Dall'Italia
Paillard Blanc de Blancs 2012 in anteprima

Alice Paillard presenta il nuovo Blanc de Blancs Leggi tutto