Food Food Civiltà del bere

L’accoppiata pizza e bollicine proposta dal New York Times

L’accoppiata pizza e bollicine proposta dal New York Times

Il critico americano Eric Asimov lancia un’insolita proposta gourmand dalla sua rubrica “Dining & Wine” per il New York Times: gustare la pizza, pietanza cheap e popolare per antonomasia, sorseggiando del raffinato Champagne.

ABBINAMENTO INCONSUETO E RAFFINATO – Uno Champagne non d’annata, più robusto di un blanc de blancs, ma “grintoso”, come un Bollinger Special Cuvée, è l’ideale per esaltare un piatto sugoso e saporito come la pizza. La proposta ha del provocatorio, nonostante l’abbinamento risulti efficace: al di là dell’evidente differenza di costo, Asimov vuole ricordare agli attenti lettori newyorkesi come la pizza sia un piatto sottostimato perché spesso prodotto industrialmente, ma «una farina di qualità, pomodorini di San Marzano, mozzarella di bufala, sale marino, basilico fresco e un extravergine scelto portano a un risultato vicino alla perfezione. Una pizza Margherita di qualità è un’idea platonica, elegante nella sua semplicità».

NON SOLO VINO – Piatto versatile nell’accompagnamento, la pizza si sposa con moltissime bevande: unica costante resta l’effervescenza. In Italia si abbina a birre fresche, amarognole ma beverine, come le Pilsner, o con bibite gassate, in primis la classica coca-cola. Gli americani invece amano gustare anche il vino in pizzeria: anche se non si tratta di Champagne, restano comunque le bollicine.

ROSSI E BIANCHI – Quale vino, dunque, è presto detto: i rossi vanno per la maggiore, ma anche i bianchi secchi, di media acidità, costituiscono un’ottima scelta: vini campani come Falanghina e Fiano d’Avellino, ma anche Soave e Riesling secco. Ampia e variegata la scelta dei rossi: Gragnano, Lambrusco, Barbera, Dolcetto, Sangiovese, Aglianico, Valpolicella e Savuto, senza trascurare i siciliani Frappato, Cerasuolo e Nerello Mascalese, o proposte non italiane, come BeaujolaisCôtes du Rhône e l’austriaco Zweigelt.

 

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 20/04/2012

Leggi anche ...

Formaggi d’Italia: le due anime del Bitto
Food
Formaggi d’Italia: le due anime del Bitto

Leggi tutto

I ristoranti di Civiltà del bere: Local, Venezia
Food
I ristoranti di Civiltà del bere: Local, Venezia

Leggi tutto

Salumi d’Italia: alla scoperta di quelli dalle forme e dai nomi più curiosi
Food
Salumi d’Italia: alla scoperta di quelli dalle forme e dai nomi più curiosi

Leggi tutto