Senza confini Senza confini Andrea Gabbrielli

In Argentina il vino è stato riconosciuto come “bevanda nazionale”

In Argentina il vino è stato riconosciuto come “bevanda nazionale”

In Argentina, il vino è stato riconosciuto “bevanda nazionale” e tutte le bottiglie prodotte nel Paese potranno riportare nell’etichetta il logo con la dicitura “Vino argentino – bevanda nazionale”  .

Lo riferisce l’Instituto nacional de vitivinicultura (Inv) del grande Stato latino-americano. La risoluzione arriva dopo che l’anno scorso la Presidente della Repubblica Cristina Fernández de Kirchner aveva firmato un apposito decreto per istituirlo. A darne notizia è stato Guillermo García, presidente dell’Inv, nell’ambito  della manifestazione Vinandino 2011, che si è svolta a Mendoza alla metà di settembre. Il marchio farà parte a tutti gli effetti dell’etichetta sia per il mercato interno che per l’esportazione. Il suo utilizzo sarà volontario e i controlli sul suo impiego sono stati affidati all’Inv.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 29/09/2011

Leggi anche ...

Regno Unito, i dazi sugli alcolici frenano il mercato e accendono le polemiche
Senza confini
Regno Unito, i dazi sugli alcolici frenano il mercato e accendono le polemiche

Leggi tutto

Pietro Russo è il terzo Master of Wine italiano
Senza confini
Pietro Russo è il terzo Master of Wine italiano

Leggi tutto

Wine Paris & Vinexpo Paris, l’analisi della stampa internazionale
Senza confini
Wine Paris & Vinexpo Paris, l’analisi della stampa internazionale

Leggi tutto