I vini del 2014. Quando l’appassimento ha 5 Stelle

I vini del 2014. Quando l’appassimento ha 5 Stelle

5 Stelle, Sfursat di Valtellina Docg 2010

«L’annata 2010 è frutto di una selezione manuale ancora più accurata dei nostri grappoli», dice Casimiro Maule, «che ha garantito la nascita di un prodotto di altissima e indiscutibile qualità». Le uve sono state raccolte tra fine di settembre e inizio ottobre, adagiate in cassette a un solo strato e lasciate appassire in fruttaio a lungo, seguendo la tradizione chiavennasca. Ogni fase della vinificazione e dell’affinamento richiede cura e attenzione, il che spiega il valore di questo vino e la differenza di prezzo rispetto ad altri sul mercato.

 

vino-sfursat-5-stelle-fbUve: Nebbiolo (Chiavennasca) 100%

Vinificazione e affinamento: appassimento dei grappoli, criomacerazione naturale di 3 giorni e fermentazione di 16 giorni a 25 – 26 °C. Completamento fermentazione e malolattica in barrique nuove di Allier e Nevers per 20 mesi. Affinamento di circa 4 mesi in bottiglia

15,7% vol.

Longevità: 25 anni

Altri formati: Magnum, doppio Magnum

Prezzo medio in enoteca: 50 €

Premi: 5 grappoli Bibenda 2014, 3 bicchieri Guida ai vini d’Italia Gambero Rosso 2014, Grande vino Slow Wine 2014

Abbinamenti: pizzoccheri, carni rosse, formaggi a pasta dura

 

Nino Negri – Gruppo Italiano Vini
0342.48.52.11
giv@giv.it – n.negri@giv.it
www.ninonegri.it
Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 27/05/2014

Leggi anche ...

Miglior sommelier 2021. I campioni Ais, Fisar e Asi
Dall'Italia
Miglior sommelier 2021. I campioni Ais, Fisar e Asi

Leggi tutto

Studio Agronomico Sata: la “case history” Degli Azzoni
Dall'Italia
Studio Agronomico Sata: la “case history” Degli Azzoni

Leggi tutto

Quintopasso, il Metodo Classico della famiglia Chiarli
Dall'Italia
Quintopasso, il Metodo Classico della famiglia Chiarli

Leggi tutto