I Vini del 2013: Pighin presenta Pinot grigio Friuli Grave 2012

I Vini del 2013: Pighin presenta Pinot grigio Friuli Grave 2012

Pinot grigio, Friuli Grave Doc 2012

Con oltre quarant’anni di esperienza, la Cantina friulana è pioniera nella produzione del Pinot grigio. Già negli anni Ottanta, l’etichetta varcava i confini per essere apprezzata nel mondo e oggi è tra le più amate sul mercato internazionale. I vigneti da cui provengono le uve si trovano a Risano, nelle Grave del Friuli, e sono stati piantati dopo aver effettuato una rigorosa selezione clonale per individuare i vitigni più compatibili al terreno e ai microclimi della zona. Il sistema di allevamento a Guyot con una densità di 4 mila ceppi per ettaro permette rese contenute, con grappoli più ricchi e strutturati. Ogni aspetto della produzione è curato con attenzione per garantire un risultato di alto livello qualitativo.

Fascia di prezzo: da 15 a 20 euro.

Uve: Pinot grigio 100%.

Gradi: 13% vol.

Vinificazione e affinamento: in acciaio.

Longevità: 3-4 anni.

Abbinamenti: antipasti di pesce, risotto di verdure, carni bianche. Ottimo con le primizie dell’Adriatico e gli gnocchi di zucca alla carnica.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 22/03/2013

Leggi anche ...

Quel pizzico di emozione che danno le parole del vino
In Italia
Quel pizzico di emozione che danno le parole del vino

Leggi tutto

Terre del Moscatello, il progetto per l’omologazione del clone
In Italia
Terre del Moscatello, il progetto per l’omologazione del clone

Leggi tutto

Musei del vino: 11 itinerari in tutta Italia
In Evidenza
Musei del vino: 11 itinerari in tutta Italia

Leggi tutto