Dall'Italia Dall'Italia Roger Sesto

L’uva Turca, una rarità tutta trentina

L’uva Turca, una rarità tutta trentina

La Turca è una di quelle varietà di uva da sempre poco diffuse e snobbate dagli ampelografi. Il suo nome non si riferisce a una presunta origine geografica, ma si rifà al dialetto trentino, dove la parola “turco” significa duro, pesante. Tratti che a volte assumono i vini ottenuti da quest’uva.

La sua diffusione è pressoché circoscritta al Bellunese, a ovest di Feltre, e più limitatamente in Valsugana. Ha grappolo piccolo, acini con buccia molto pruinosa e di media consistenza, di colore blu-nerastro. Matura a metà settembre. 

Un grappolo di uva Turca

Uva Turca in purezza, la chicca di Emo Capodilista

Il prodotto che si ottiene dalla vinificazione del Turca in purezza è rubino intenso, dai sentori eleganti di mora. Al palato mostra un notevole corpo, con tannini evidenti, quasi astringenti. Tra i rari produttori che la impiegano in purezza figura il conte Giordano Emo Capodilista dell’omonima azienda di Selvazzano Dentro (Padova).

Giordano Emo Capodilista
Giordano Emo Capodilista

Un rosso corposo e minerale

Prodotto in limitatissime quantità, il Turca Rosso si ottiene da uve di vigne allevate a cordone libero e Guyot, su suoli di medio impasto con affioramenti trachitici e ardesia, esposte a sud-ovest e dense 4.300 ceppi/ha. Dopo un affinamento in vasche di acciaio, il vino matura 4 mesi in vetro. Si caratterizza per aromi pepati e di frutta rossa e ha palato fresco e minerale, sapido e aromatico.

Per conoscere gli altri autoctoni del Veneto clicca qui

L’articolo sui vitigni autoctoni veneti prosegue su Civiltà del bere 2/2018. Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 20/01/2019

Leggi anche ...

Il Verdello ha il “suo” sperimentatore
Dall'Italia
Il Verdello ha il “suo” sperimentatore

Così chiamato per il colore verdastro dell’acino anc Leggi tutto

Da Soldati e Veronelli  all’alba dell’era post-Parker
Dall'Italia
Da Soldati e Veronelli all’alba dell’era post-Parker

L’addio lavorativo di Parker segna l’inizio di una Leggi tutto

Dove cenare a Palermo. Le nuove mete gastronomiche
Dall'Italia
Dove cenare a Palermo. Le nuove mete gastronomiche

Quali sono le ultime novità della ristorazione (aperture, Leggi tutto