Dall'Italia Dall'Italia Roger Sesto

La Pinella è buona soprattutto frizzante

La Pinella è buona soprattutto frizzante

La Pinella, presente solo sui Colli Euganei e in Slovenia, era impiegata storicamente per il Colli Euganei Bianco Doc in assemblaggio con altre bacche.

Il grappolo è compatto e le bucce molto sottili quindi, se non gode di un microclima ottimale, è molto suscettibile alle muffe. Per questo motivo, negli anni Settanta, tanti viticoltori l’avevano espiantata. Dà un vino delicato, dai profumi leggermente aromatici, balsamici e floreali, con palato di buona acidità e finale mandorlato amaro, caratteristiche che ben si bilanciano con il residuo zuccherino.

 

Il grappolo compatto e dalle bucce sottili della Pinella

Gli Antichi Reassi frizzante di Diego Bonato

Tra i paladini della Pinella c’è Diego Bonato della Cantina Reassi di Carbonara di Rovolon (Padova), appassionato di varietà “minori” a rischio di estinzione. Spiega Bonato: «La marcata acidità rende la Pinella adatta alla tipologia frizzante. Personalmente l’ho sperimentata anche in versione Metodo Classico con buoni risultati. Le uve, raccolte nella seconda settimana di settembre, provengono da un vigneto ultracentenario – di 4.500 piante/ha, allevato a Guyot, dalla resa di soli 60 quintali di uva/ha – innestato a gemma sul 420A. Il vigneto è impiantato su un poggio ventilato a 120 m slm, esposto a nord e coltivato a girapoggio, con suolo argillo-limoso: un terroir ottimale per questa varietà. Dalle nostre piante abbiamo effettuato una selezione massale e isolato i rari cloni di Pinella».

 

Diego-Bonato, enologo di Reassi e figlio della titolare

 

Con questi frutti Reassi produce 4.000 bottiglie di Antichi Reassi Colli Euganei Pinello Frizzante Doc, da Metodo Charmat lungo associato a periodici bâtonnage.

Per conoscere gli altri autoctoni del Veneto clicca qui

L’articolo sui vitigni autoctoni veneti prosegue su Civiltà del bere 2/2018. Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com

 

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 08/01/2019

Leggi anche ...

Nasce Milano Wine Club, dedicato agli amanti del vino
Dall'Italia
Nasce Milano Wine Club, dedicato agli amanti del vino

Su modello londinese, nasce il Milano Wine Club. Leggi tutto

Bianco d’Alessano, tra i primi a essere innestato
Dall'Italia
Bianco d’Alessano, tra i primi a essere innestato

Il Bianco d’Alessano, oggi coltivato soprattutto a Martina Leggi tutto

Pinot nero Castelfeder: presentati tre nuovi cru
Dall'Italia
Pinot nero Castelfeder: presentati tre nuovi cru

La famiglia Giovanett, che nel 2019 festeggia 50 Leggi tutto