Dal mondo Dal mondo Anna Rainoldi

La regione austriaca Wachau diventa Dac

La regione austriaca Wachau diventa Dac

Wachau Dac: ora è ufficiale. Anche questa regione austriaca guadagna la denominazione d’origine protetta per i suoi vini, con tre livelli qualitativi distinti.

Wachau è la quindicesima regione vitivinicola a ottenere la denominazione d’origine austriaca Dac (acronimo di Districtus Austriae Controllatus). I vini Wachau Dac sono suddivisi in tre diversi livelli qualitativi: Gebietswein (indicazione regionale), Ortswein (da singolo comune) e Riedenwein (da singola vigna). Restano comunque valide all’interno del sistema Wachau Dac le preesistenti categorie Steinfeder, Federspiel e Smaragd, stabilite negli anni Ottanta dall’ente regionale di tutela Vinea Wachau.

Un passo avanti nella promozione del vino austriaco

Dopo una lunga e approfondita consultazione interna, la regione ha presentato al Ministero dell’Agricoltura la bozza del disciplinare Dac, che è stata firmata dal ministro Elisabeth Köstinger. «Con la Wachau possiamo ora dare il benvenuto ad un altro importante membro della famiglia austriaca delle Dac», ha commentato Chris Yorke, da inizio 2020 alla guida di Austrian Wine Marketing Board (l’ente austriaco per la promozione del vino). «L’industria vinicola austriaca ha fatto un ulteriore passo avanti sulla strada del marketing basato sull’origine», conclude.

Gebietswein, Ortswein o Riedenwein? Differenze tra i vini Wachau Dac

Una caratteristica accomuna tutti i vini Wachau Dac, a prescindere dal livello qualitativo: per ottenere la denominazione, la vendemmia dovrà essere rigorosamente manuale. Ma i tre gradini della piramide qualitativa di Wachau si distinguono per altre peculiarità, a partire dai vitigni utilizzati per la produzione.

piramide WACHAU DAC
La piramide qualitativa di Wachau Dac

Gebietswein
la tradizione regionale di Wachau Dac

La categoria Gebietswein conserva il tradizionale assortimento di vitigni della Wachau. Sono ammesse diciassette varietà bianche e rosse: Grüner Veltliner, Riesling, Weissburgunder, Grauburgunder, Chardonnay, Neuburger, Muskateller, Sauvignon Blanc, Traminer, Frühroter Veltliner, Müller-Thurgau, Muskat Ottonel, Roter Veltliner, Gemischter Satz, Pinot Noir, Sankt Laurent e Zweigelt. Sono consentiti anche i Gemischter Satz (da vigneti misti) e i blend fra le varietà citate. I vini prodotti indicheranno in etichetta il nome della regione seguito da Dac. Le uve possono provenire da qualsiasi parte della regione viticola di Wachau.

Ortswein
espressione dei singoli “Village” Wachau Dac

La Wachau prevede ventidue comuni in cui produrre Ortswein, indicati nel disciplinare della Dac. Il numero dei vitigni autorizzati è ridotto a nove: Grüner Veltliner, Riesling, Weissburgunder, Grauburgunder, Chardonnay, Neuburger, Muskateller, Sauvignon Blanc e Traminer. Sono ammessi solo vini monovarietali e l’uso del legno in vinificazione va ridotto al minimo, se non eliminato del tutto.

Riedenwein
i cru del Wachau Dac

Al livello più alto della piramide sono ammessi solo vini da uve Grüner Veltliner e Riesling, provenienti da 157 vigne definite con precisione (Rieden). I vini Dac di Wachau che riportano in etichetta l’indicazione Ried non devono essere in alcun modo arricchiti con zuccheraggio, né (come gli Ortswein) devono presentare caratteri peculiari dell’affinamento in legno (che è da evitare, se non in piccola parte).

In apertura: vigneti terrazzati sul Danubio nella regione di Wachau (foto AWMB Robert Herbst)

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 15/05/2020

Leggi anche ...

Argentina estrema. In viaggio da Mendoza alle Ande nella regione di Cuyo
Dal mondo
Argentina estrema. In viaggio da Mendoza alle Ande nella regione di Cuyo

L’ultima tappa alla scoperta dei nuovi terroir dell’Argentina Leggi tutto

La rassegna stampa internazionale di Civiltà del bere #4
Dal mondo
La rassegna stampa internazionale di Civiltà del bere #4

Notizie da tutto il mondo, selezionate tra decin Leggi tutto

Argentina estrema. Sempre più a sud, in Patagonia
Dal mondo
Argentina estrema. Sempre più a sud, in Patagonia

Dopo il nord, facciamo tappa all’estremità sud, in Leggi tutto