In Italia In Italia Civiltà del bere

VinoVip 2015. I numeri del successo!

VinoVip 2015. I numeri del successo!

Finalmente possiamo annunciarlo: VinoVip Cortina 2015 stato un successo. Anche questa decima edizione è volata: sono stati giorni di lavoro intenso, ripagati dall’entusiasmo di chi ha vissuto con noi queste tre giornate su e giù dai rifugi, tra cene, calici, dibattiti e risate. Eravamo in tanti, e altrettante erano le bottiglie messe a disposizione dai 55 Protagonisti dell’evento: tutte realtà che portano alto il nome dell’enologia italiana nel mondo. Diamo qualche numero…

Tanti, ma quanti?

Gli ingressi totali alle tre degustazioni – VinoVip Vintage l’11 luglio, VinoVip International il 12 e il Wine-tasting delle Aquile lunedì 13 luglio – ammontano a 950 (rispettivamente 300, 150 e 500). E i vini? Per quanto riguarda le tipologie, abbiamo contato 220 rossi, 98 bianchi, 58 spumanti, 8 rosati e 20 grappe. Le bottiglie a disposizione erano in tutto 4.600 (più 1920 d’acqua Surgiva, naturale e frizzante), servite da 71 sommelier dell’Ais Veneto capitanati dalle due colonne portanti dei nostri eventi, Marco Falconi e Cristiano Comotti. E i calici Italesse utilizzati tra cene, tasting e masterclass sono ben 3.600!

Gran finale: il Wine-tasting delle Aquile

Da sempre VinoVip Cortina si conclude al Rifugio Faloria con la degustazione più attesa del programma: il Wine-tasting delle Aquile, a 2.123 metri d’altitudine. E questa decima edizione non è venuta meno alla tradizione: dalle 15 alle 19 di lunedì 13 luglio i 55 produttori protagonisti hanno offerto al pubblico tre delle loro etichette migliori (questi i 165 vini), in quello che si è confermato il culmine dell’intero evento. Qui abbiamo registrato la maggiore affluenza in assoluto: 500 visitatori in tutto, fra giornalisti, appassionati e professionisti del settore. Un pubblico interessato e competente, che ci ha coinvolto e convinto una volta di più: questo evento va portato avanti con entusiasmo. Almeno per altri vent’anni!

 

 

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 15/07/2015

Leggi anche ...

L’affaire Moncaro e le tappe di un brutto e pericoloso pasticcio
In Italia
L’affaire Moncaro e le tappe di un brutto e pericoloso pasticcio

Leggi tutto

Il Chianti Classico di Isole e Olena: un’azienda storica che guarda avanti (e pianta nuovi vigneti)
In Italia
Il Chianti Classico di Isole e Olena: un’azienda storica che guarda avanti (e pianta nuovi vigneti)

Leggi tutto

Il nipote di Paolo e Florence Marzotto e il nuovo corso del Baglio di Pianetto
In Italia
Il nipote di Paolo e Florence Marzotto e il nuovo corso del Baglio di Pianetto

Leggi tutto