L'altro bere L'altro bere Anna Rainoldi

Vino e birra. Stessa bottiglia?

Vino e birra. Stessa bottiglia?

L’ultimo trend del pianeta birra parla chiaro: la bottiglia da 0,75 litri sta diventando sinonimo di qualità. L’uso sempre più esteso del formato un tempo quasi esclusivamente dedicato al vino si registra soprattutto nelle produzioni artigianali o comunque di alto livello, che mirano a elevare le proprie birre verso uno status più prestigioso di “etichetta”.

IL BOOM AMERICANO – Ce ne stavamo accorgendo anche qui, ma la notizia arriva dagli Stati Uniti. Il New York Times registra un incremento nella diffusione di birra in large-format bottles, anche in altre dimensioni: dalle bombers da 22 once (circa 0,65 litri), la big size più diffusa, fino ad arrivare a jeroboam da tre litri. Un esempio del fenomeno? Dogfish Head, fra i più grandi e famosi birrifici artigianali americani, presto dedicherà esclusivamente una delle sue due linee di bottiglie al formato 0,75.

PRESTIGIO SÌ, MA A QUALE COSTO? – A questa capillare, entusiastica “wine-ification” da parte dei produttori di birra non corrisponde un adeguato entusiasmo tra i consumatori. È fondamentalmente una questione di costo (il prezzo di una birra da 0,75 litri è allineato con quello di una buona bottiglia di vino), ma anche di rapporto fra le dimensioni e l’elevato grado alcolico che solitamente contraddistigue queste birre, con l’ulteriore svantaggio che, a differenza del vino, queste ultime non si può richiudere e conservare una volta stappata. Resta da capire se questo è l’unico modo per distinguersi dal look più quotidiano e low profile della classica chiara da supermarket, oppure scegliere di esplorare, intanto, altre vie.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 05/04/2013

Leggi anche ...

5 personaggi che hanno cambiato la storia del caffè (e un po’ anche quella del mondo)
L'altro bere
5 personaggi che hanno cambiato la storia del caffè (e un po’ anche quella del mondo)

Leggi tutto

Distilleria Radaelli: Esino,  l’Amaro del parroco
L'altro bere
Distilleria Radaelli: Esino, l’Amaro del parroco

Leggi tutto

IWA 5, il sake di Richard Geoffroy al debutto in Italia
Dal mondo
IWA 5, il sake di Richard Geoffroy al debutto in Italia

Leggi tutto