Dall'Italia Dall'Italia Alessandro Torcoli

Tutto esaurito per Vinitaly 2011. Cresce la Maremma e “Le Cucine Italiane” avranno un ruolo centrale

Tutto esaurito per Vinitaly 2011. Cresce la Maremma e “Le Cucine Italiane” avranno un ruolo centrale

La crisi non scalfisce Vinitaly, la più importante Fiera vinicola del mondo per numero di espositori (4 mila) e di visitatori (oltre 150 mila) . Per la prossima edizione, a Verona dal 7  all’11 aprile 2011, è «tutto esaurito, con un centinaio di aziende in lista di attesa», ci informa Elena Amadini, brand manager della manifestazione. «Stiamo comunicando proprio in questi giorni le assegnazioni ufficiali, quindi i giochi sono chiusi». Novità? «Dedicheremo particolare attenzione alla ristorazione italiana», spiega Elena Amadini, «da sempre una categoria fondamentale per Vinitaly. Quest’anno la cucina sarà un tema centrale. Per questo motivo abbiamo anche pensato a un marchio-logo “Le Cucine Italiane” (dato che come sappiamo ci contraddistingue la tipicità regionale) che sarà utilizzato nelle tante location culinarie, dal Ristorante d’autore alla Cittadella della gastronomia».

Amadini

Elena Amadini, brand manager di Vinitaly

Il connubio vino-cibo assume una rilevanza sempre maggiore, anche al Vinitaly, nata come fiera esclusivamente vinicola. Per fare un altro esempio, cresce il successo di Agrifood Club, su circa 3.000 mq nell’Area C, dove esporranno quest’anno 80 aziende leader nell’alimentare di qualità e dove anche la birra è sempre meglio rappresentata.

Parlando strettamente di Vinitaly, invece, due note in anteprima: assisteremo a un exploit della Provincia di Grosseto, che esponeva nel padiglione 8 mentre quest’anno desidera distinguersi occupando mezza Area D sotto il cappello “Maremma WineShire”. E mentre si imbastisce il nutrito programma di super degustazioni, Elena Amadini anticipa un appuntamento speciale: l’evento della Santa Margherita, festeggiare i 50 anni del leggendario Pinot grigio, reso celebre nel mondo proprio dall’azienda di Fossalta di Portogruaro (Venezia). La formula dovrebbe essere quella della degustazione orizzontale, con il Pinot grigio Santa Margherita in confronto diretto con tanti altri Pinot grigio. Avrà luogo venerdì 8 aprile, nel pomeriggio, quindi subito dopo la tradizionale degustazione Taste & Dream organizzata da Vinitaly e Civiltà del bere.

Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 25/11/2010

Leggi anche ...

Sudheritage: 8 aziende calabresi si uniscono per valorizzare i musei d’impresa regionali
Dall'Italia
Sudheritage: 8 aziende calabresi si uniscono per valorizzare i musei d’impresa regionali

Leggi tutto

The Banquet of Nature by Perrier-Jouët
Dall'Italia
The Banquet of Nature by Perrier-Jouët

Leggi tutto

Pisé Gavi di La Raia, cru in evoluzione
Dall'Italia
Pisé Gavi di La Raia, cru in evoluzione

Leggi tutto