Food Food Jessica Bordoni

Temporary restaurant: altre 4 insegne da provare

Temporary restaurant: altre 4 insegne da provare

Location da sogno, con dehors e terrazze per permettere agli ospiti di mangiare all’aperto. La cucina è tendenzialmente più “easy”, accessibile, ma per questo non meno curata. Molti chef ripartono con il format pop up.

Sarà ricordata (anche) come l’estate dei pop up restaurant, i ristoranti aperti ad hoc per la bella stagione in località di villeggiatura e di charme. Il format non è certo una novità assoluta, ma quest’anno sono molti gli chef che hanno deciso di puntare su un progetto temporary. L’obiettivo? Riavviare la propria attività con una formula più semplice, snella e informale, sfruttando il più possibile gli spazi all’aperto. La scorsa settimana vi abbiamo consigliato cinque insegne, qui a seguire ne trovate altre quattro.

DaV Cantalupa + Sparkling Circus
Brusaporto, Bergamo

La famiglia Cerea, proprietaria del tristellato Da Vittorio a Brusaporto, in provincia di Bergamo, dal 1° giugno ha raddoppiato l’offerta con il DaV Cantalupa, l’open air di Da Vittorio. Si tratta di una proposta ristorativa a bordo piscina, con un menù decisamente pop, che ha al centro la pizza gourmet e la carne cucinata in stile bbq. Ma c’è di più: nel mese di luglio DaV Cantalupa si trasforma… in Sparkling Circus. Ogni giovedì e venerdì va in scena uno show coinvolgente firmato NuArt con, luci, colori e musica. Non una semplice cena ma un vero spettacolo, come assicurano i fratelli Cerea.

Feel alle Serre
Como

C’è chi punta a una location decisamente bucolica, oltre che spaziosa. È il caso del ristorante Feel che dal centro storico di Como si è trasferito nella serra dell’incantevole Villa del Grumello, sulla strada che da Como conduce a Cernobbio. Storica residenza estiva, la villa è affacciata sul lago e circondata da un grande parco con un piccolo laghetto e le Serre del Grumello. Il nuovo Feel sorge all’interno di una struttura ottocentesca, circondata da piante e fiori, che è stata ristrutturata meno di 10 anni fa. I piatti sono volutamente rimasti gli stessi, così come i prezzi. Tre i menu degustazione (a 60 e 75 euro): “Acque dolci”, “Sottobosco” e “Alpeggi”, che esplorano i prodotti del territorio.

Langosteria Lago di Como
Como

Restiamo in zona per parlare della Langosteria, celebre ristorante di pesce milanese con tre sedi in città e una presso i Bagni Fiore di Paraggi, perla della Riviera Ligure. Dal 9 luglio al 13 settembre apre i battenti anche la Langosteria Lago di Como, che sarà ospitata all’interno del 5 stelle Mandarin Oriental Lago di Como. Dopo il successo della “Langosteria a casa”, il servizio delivery partito nei mesi scorsi, Enrico Buonocore e il suo team hanno deciso di avviare una collaborazione con il lussuoso hotel comasco, aperto nel 2019 al posto dello storico Casta Diva. Il menu, include nuovi piatti e i grandi classici come i crudi di mare e le ostriche. Si può cenare tutte le sere, nel weekend anche a pranzo.

La Griglia di Varrone
Pietrasanta

Le migliori razze e i tagli più pregiati da tutto il mondo, inclusi il manzo kobe, il maiale iberico e il bue grasso di Carrù. Chi ama la carne sa che a Milano può trovare un “porto” sicuro a La Griglia di Varrone. In questa pazza estate 2020 l’insegna di via Tocqueville, già attiva anche a Lucca, apre i battenti a Pietrasanta, perla della Versilia. Dietro c’è sempre la regia di Massimo Minutelli, che si avvale di fornitori del calibro di Paolo Parisi per i prodotti toscani, Massimo Spigaroli per quelli emiliani, Joselito per le eccellenze spagnole, Guffanti per i formaggi e la macelleria Martini per le carni piemontesi.

Per scoprire gli altri pop up restaurant clicca qui

Tag: , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 07/07/2020

Leggi anche ...

Formaggi d’Italia: le due anime del Bitto
Food
Formaggi d’Italia: le due anime del Bitto

Leggi tutto

I ristoranti di Civiltà del bere: Local, Venezia
Food
I ristoranti di Civiltà del bere: Local, Venezia

Leggi tutto

Salumi d’Italia: alla scoperta di quelli dalle forme e dai nomi più curiosi
Food
Salumi d’Italia: alla scoperta di quelli dalle forme e dai nomi più curiosi

Leggi tutto