Premium Premium Roger Sesto

Nel Sud Italia la zonazione ha fatto passi da gigante. Una panoramica dall’Abruzzo alla Sardegna

Nel Sud Italia la zonazione ha fatto passi da gigante. Una panoramica dall’Abruzzo alla Sardegna

Anche il Mezzogiorno d’Italia oggi vanta una serie di studi sull’argomento per un quadro pressoché completo. Dal Pecorino delle Terre Tollesi all’Aglianico di Taurasi, dal Gaglioppo di Cirò al Nerello Mascalese etneo, fino al Cannonau di Jerzu.

Alla scoperta dei più interessanti studi di zonazione svoltisi nella nostra Penisola, in questa tappa finale abbiamo affrontato l’avamposto mancante all’appello: il Sud. Anche qui sono stati conclusi numerosi progetti di zonazione, di estremo aiuto al consolidamento qualitativo e di immagine della viticoltura del Mezzogiorno. Non è stato facile selezionare i territori, così numerosi e variegati. Abbiamo tentato di offrire la più eterogenea, sebbene limitata, panoramica delle zone analizzate dagli studiosi (si ringraziano il prof. A. Scienza dell’Università di Milano e D. Tomasi del Crea-Ve), parlando di due aree di natura sedimentaria: Tollum e il Cirotano; di due comprensori vulcanici, uno antico: Taurasi, e uno in piena attività: l’Etna; e infine di una zona metamorfica: Jerzu (e il suo Cannonau).

Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 18/02/2022

Leggi anche ...

Com’è cambiato (e continua a cambiare) l’atlante del vino
Premium
Com’è cambiato (e continua a cambiare) l’atlante del vino

Leggi tutto

Un parere contro gli ibridi in viticoltura. Il mulo è passato ma il cavallo è rimasto
Premium
Un parere contro gli ibridi in viticoltura. Il mulo è passato ma il cavallo è rimasto

Leggi tutto

Un parere a favore degli ibridi in viticoltura. Non esistono viti di serie A o B
Premium
Un parere a favore degli ibridi in viticoltura. Non esistono viti di serie A o B

Leggi tutto