I vini del 2014. Il nobile vigore del Taurasi Riserva Radici

I vini del 2014. Il nobile vigore del Taurasi Riserva Radici

Radici, Taurasi Riserva Docg 2007

«Prodotto per la prima volta nel 1986, Radici è il risultato di una ricerca riguardante esposizione, composizione e giacitura dei terreni, sistemi di allevamento, legni impiegati e tempi di affinamento. Il maggior nerbo, la struttura, la concentrazione  rappresentano i caratteri più evidenti di questo interprete della viticoltura irpina», racconta Piero Mastroberardino. La 2007 è stata una vendemmia d’eccellenza, frutto di un’annata con andamento climatico favorevole alla concentrazione nelle uve di polifenoli, colore e carica aromatica di frutti rossi. Un’etichetta davvero da ricordare.

mastrob-fbUve: Aglianico 100%

Vinificazione e affinamento: lunga macerazione a contatto con le bucce a temperatura controllata, affinamento in barrique di rovere francese e botti di rovere di Slavonia per 30 mesi, almeno 36 mesi di affinamento in bottiglia

13,5% vol.

Longevità: oltre 50 anni

Prezzo medio in enoteca: 23 €

Premi: 3 bicchieri Guida ai Vini d’Italia Gambero Rosso 2014, 3 stelle Guida i vini Veronelli 2014, Miglior vino rosso d’Italia (98 p.) Annuario dei migliori vini italiani Maroni

Abbinamenti: arrosti di carni rosse, piatti a base di spezie o tartufi e formaggi stagionati

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 22/04/2014

Leggi anche ...

Umani Ronchi: l’immagine si fa coordinata
Dall'Italia
Umani Ronchi: l’immagine si fa coordinata

La storica Cantina della famiglia Bernetti ha rinnovato Leggi tutto

Sound Sommelier vol. 12, il vino si può ascoltare
Dall'Italia
Sound Sommelier vol. 12, il vino si può ascoltare

Il vino? Si può ascoltare. Paolo Scarpellini (class Leggi tutto

Rossi leggeri e bollicine i più amati nel post Covid
Dall'Italia
Rossi leggeri e bollicine i più amati nel post Covid

Dopo la riapertura dei suoi 18 negozi, avvenuta Leggi tutto