I Vini del 2013: Prunotto sceglie Barolo Bussia 2008

I Vini del 2013: Prunotto sceglie Barolo Bussia 2008

Bussia, Barolo Docg 2008

Bussia è uno dei vigneti storici più rinomati della zona del Barolo ed è qui che Prunotto produce uno dei suoi vini di alta gamma. Un grande terroir che esalta le caratteristiche del rosso piemontese per eccellenza. «Quella del 2008», spiega Albiera Antinori, che gestisce l’azienda di proprietà della famiglia da vent’anni, «è stata una vendemmia spartiacque, nel senso che si è tornati alla tradizione di questo vino abbandonando alcuni aspetti, come quello della potenza, divenuti di moda anni fa. Il nostro Barolo Bussia 2008 è perciò il frutto che dà il terreno e la pianta, con un Nebbiolo integro, per niente forzato per avere più polpa e dunque con un perfetto equilibrio dei vari componenti. Un vino elegante, che si presenta di un colore rosso rubino leggermente aranciato, con profumi di rosa, lungo in bocca e con una buona acidità che mantiene alta la struttura».

Fascia di prezzo: da 15 a 20 euro.

Uve: Nebbiolo 100%.

Gradi: 13,5% vol.

Vinificazione e affinamento: in acciaio, affinamento in botte e barrique vecchia.

Longevità: 15-20 anni.

Formati speciali: mezza bottiglia, Magnum, doppio Magnum, 5 litri.

Abbinamento: guancia di vitello stracotta al Barolo.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 26/03/2013

Leggi anche ...

Non tutto il vino va bene a Messa
Dall'Italia
Non tutto il vino va bene a Messa

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto

Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali
Dall'Italia
Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali

Il Mantonico è un antico vitigno che, nella Leggi tutto

Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi
Dall'Italia
Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi

L’azienda vinicola Lupi è stata acquisita da Peq Leggi tutto