Guido Berlucchi campione d’Italia ai Mondiali 2018 degli spumanti

Guido Berlucchi campione d’Italia ai Mondiali 2018 degli spumanti

Fra i migliori spumanti al mondo secondo Tom Stevenson c’è Guido Berlucchi: il suo Franciacorta ’61 Nature 2011 è Best Italian Sparkling Wine 2018. Ma la Francia domina quasi incontrastata il podio mondiale degli Champagne & Sparkling Wine World Championships 2018.

Cresce il fenomeno sparkling in Usa, Uk, Austria, Brasile, Cile, Est Europa, Ungheria e Sudafrica, che in questa edizione degli Champagne & Sparkling Wine World Championships (Cswwc) hanno visto lievitare il numero di campioni in gara. Ma i risultati premiano ancora una volta il savoir faire dei cugini d’Oltralpe. Cinque dei sette campioni del mondo sono infatti Champagne, eccezion fatta per il migliore Brut “da uve non traduzionali”, l’ungherese Kreinbacher 2013 Prestige Brut, e il rumeno Carassia, Castelec, World Champion Rising Star 2018. Anche il chairman trophy va a Dominique Demarville, chef de cave di Veuve Clicquot.

 

Tom Stevenson

 

L’Italia agli Champagne & Sparkling Wine World Championships 2018

Il concorso ideato e diretto da Tom Stevenson è fra le competizioni più autorevoli a livello internazionale per i vini spumanti. Giudici del “campionato”, oltre al suo creatore, sono Essi Avellan MW e Tony Jordan. L’edizione 2018 ha attribuito in tutto 25 premi (fra cui 9 trofei nazionali) e individuato 68 best in class. Fra i concorrenti dello Stivale, oltre al ’61 Nature 2011 Berlucchi in magnum (migliore d’Italia e best in class Franciacorta), Cantina Aldeno merita il riconoscimento di miglior Trentodoc con il suo Altinum Brut 2014 (sempre in magnum), mentre il Valdobbiadene Rive di San Floriano 2017 di Nino Franco è il miglior Prosecco di questa edizione.

Novità: i premi speciali alla carriera

Per la prima volta, gli Champagne & Sparkling Wine World Championships hanno assegnato anche uno speciale premio alla carriera. Il riconoscimento è destinato a personaggi che hanno brillantemente contribuito all’evoluzione e al successo delle bollicine di qualità nel mondo. Un omaggio postumo per Thierry Roset (Charles Heidsieck) e Michel Salgues (consulente nel mondo della spumantistica), che ricevono il premio insieme a Thierry Gasco (Pommery), Jean-Paul Gandon (Champagne Lanson), Hervé Deschamps (Maison Perrier-Jouet), Richard Geoffroy (Dom Perignon), Loïc Dupont (Taittinger), François Domi (Billecart-Salmon) e Ed Carr (House of Arras).

Tutti i vincitori dei Mondiali 2018 degli spumanti

La premiazione si è tenuta mercoledì alla Merchant Taylors’ Hall di Londra, dinnanzi a 150 produttori, enologi e giornalisti da tutto il mondo. L’elenco completo dei premi e delle medaglie degli Champagne & Sparkling Wine World Championships 2018 è consultabile qui.

Ecco i campioni mondiali, suddivisi per stile:

  • Brut da uve non tradizionali: Kreinbacher 2013 Prestige Brut (magnum)
  • Rising Star: Carassia, Castelec, Romania
  • Classic Brut Non-Vintage Blend: Louis Roederer NV Brut Premier (magnum)
  • Classic Brut Vintage Blend: Moët & Chandon 2009 Grand Vintage
  • Classic Blanc de Blancs: Ruinart NV Blanc de Blancs (magnum)
  • Classic Rosé: Louis Roederer 2010 Brut Rosé (magnum)
  • Library Vintage 2018 – Piper-Heidsieck 1998 Rare (magnum)

I migliori sparkling wine per ogni nazione:

  • Argentina: Chandon 2015 Barón B Brut Nature
  • Australia: Chandon NV Brut
  • Regno Unito: Camel Valley 2015 Pinot Noir Rosé Brut
  • Francia: Louis Roederer NV Brut Premier (magnum)
  • Ungheria: Kreinbacher 2013 Prestige Brut (magnum)
  • Italia: Guido Berlucchi 2011 ’61 Nature (magnum)
  • Nuova Zelanda: Hunter’s 2013 MiruMiru Reserve
  • Suadafrica: Domaine des Dieux 2012 Claudia Brut
  • Usa: Roederer Estate NV Rose

E i campioni regionali:

  • Loira: Bouvet 2015 Trésor Saumur Brut Blanc
  • Champagne (non deluxe): Louis Roederer NV Brut Premier (magnum)
  • Champagne (deluxe): Louis Roederer 2002 Cristal (magnum)
  • Champagne: Louis Roederer NV Brut Premier (magnum)
  • Spumanti francesi: Louis Roederer NV Brut Premier (magnum)
  • Prosecco: Nino Franco 2017 Vigneto Della Riva di San Floriano
  • Franciacorta: Guido Berlucchi 2011 ’61 Nature (magnum)
  • Trentodoc: Cantina Aldeno 2014 Trentodoc Altinum Brut (magnum)
Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 26/10/2018

Leggi anche ...

Tre limited edition per gli 80 anni del Mateus Rosé
Senza confini
Tre limited edition per gli 80 anni del Mateus Rosé

Leggi tutto

Il caos della campagna Bordeaux en Primeur 2021
Senza confini
Il caos della campagna Bordeaux en Primeur 2021

Leggi tutto

Siccità e sprechi, il cattivo esempio della California
Senza confini
Siccità e sprechi, il cattivo esempio della California

Leggi tutto