Dall'Italia Dall'Italia Emanuele Pellucci

Giampiero Bertolini amministratore generale di Biondi Santi

Giampiero Bertolini amministratore generale di Biondi Santi

È Giampiero Bertolini, per 16 anni una delle colonne della Marchesi de’ Frescobaldi nel settore del marketing e del commerciale, il nuovo amministratore generale di Biondi Santi.

Da lunedì prossimo, infatti, nella storica sede del Greppo a Montalcino Bertolini prenderà il posto del francese Olivier Adnot, la persona alla quale la EPI, proprietaria del marchio, aveva affidato la missione di integrare Biondi Santi nell’importante Gruppo francese (oltre all’azienda montalcinese anche Bonpoint, J.M. Weston, Piper-Heidsieck, Charles Heidsieck e Château La Verrerie).

 

Giampiero Bertolini Biondi Santi

Giampiero Bertolini, amministratore generale di Biondi Santi

 

Il futuro di Biondi Santi è sempre più internazionale

«Questa nomina segna l’inizio di un nuovo capitolo» si legge in una nota di Christophe Aerts, direttore della comunicazione del Gruppo EPI «e sottolinea il desiderio di EPI di potenziare Biondi Santi a livello internazionale. Dal momento dell’acquisizione della proprietà, 18 mesi fa, il gruppo ha iniziato un lavoro approfondito per studiare e comprendere a fondo l’ eccezionale terroir di Montalcino per valutare un adeguamento dell’attrezzatura di vinificazione e per sviluppare una rete internazionale di distributori specializzati in vini di alta gamma. A fianco della famiglia fondatrice, Giampiero Bertolini avrà la missione di elaborare una strategia coerente al fine di accelerare lo sviluppo dell’azienda, pur preservando la sua unicità, la sua capacità di innovazione e l’eccellenza dei suoi vini».

Da Frescobaldi a Biondi Santi

«Per me questo nuovo prestigioso incarico è motivo di grande soddisfazione», ci ha detto Bertolini al telefono nel suo ultimo giorno di lavoro alla Marchesi de’ Frescobaldi. «Naturalmente prima di annunciare quali saranno le linee guida del mio incarico dovrò anzitutto conoscere da vicino la realtà della storica azienda montalcinese. Sicuramente un aspetto da affrontare subito sarà quello della comunicazione, così come quelli più tecnici legati al rinnovamento dei vigneti e della cantina».

Chi è Giampiero Bertolini

Cinquantasei anni, fiorentino da sempre, Giampiero Bertolini ha conseguito un master in economia e marketing presso l’Università degli Studi di Firenze e ha frequentato un programma di marketing internazionale presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT). Ha iniziato la sua carriera nel 1991 presso Procter & Gamble dove, per un periodo di quasi dieci anni, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nel settore marketing. Infine, per sedici anni alla Marchesi de’ Frescobaldi, prima come direttore marketing e successivamente come direttore marketing e commerciale a livello globale per quattro marchi del Gruppo.

La persona ideale per le future sfide di Biondi Santi

Damien Lafaurie, presidente della divisione Vini&Champagne del Gruppo EPI ha accolto così il nuovo arrivato: «Sono lieto che Bertolini si unisca al team Biondi Santi. Grazie alla sua profonda conoscenza dei vini italiani e alla sua esperienza nel campo del marketing e del commerciale, Giampiero è la persona ideale per accogliere le future sfide di Biondi Santi, per potenziare il successo della proprietà, partendo dalla sua expertise storica, e per assicurare la sua continua ricerca di eccellenza nella produzione dei vini».

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 31/10/2018

Leggi anche ...

Milano Wine Week: tutto pronto per la IV edizione
Dall'Italia
Milano Wine Week: tutto pronto per la IV edizione

Leggi tutto

Santa Margherita: la capsule collection del Pinot grigio Impronta del Fondatore
Dall'Italia
Santa Margherita: la capsule collection del Pinot grigio Impronta del Fondatore

Leggi tutto

Castello di Fonterutoli oltre le Uga: punta sui cru
Dall'Italia
Castello di Fonterutoli oltre le Uga: punta sui cru

Leggi tutto