Energia verde al whisky scozzese. Insieme GE e William Grant&Sons

Energia verde al whisky scozzese. Insieme GE e William Grant&Sons

Il whisky scozzese diventa più “verde” grazie alla collaborazione tra GE e William Grant & Sons. Un motore a gas prodotto da Ge, l’azienda americana attiva nel settore delle tecnologie avanzate, andrà ad alimentare la distilleria scozzese di Girvan con biogas creato da rifiuti organici (cioè da scarti del malto usato in fase di distillazione per

lowlands

Un bellissimo paesaggio scozzese nella Lowlands

produrre alcol) riducendo così l’impronta di carbonio e aumentando l’efficienza energetica. Il nuovo motore sarà consegnato alla Grant questo autunno, andandosi ad aggiungere ai tre motori a gas Jenbacher J420, già attivi nella distilleria di Girvan. Con il nuovo arrivo, in totale l’impianto di generazione a biogas produrrà circa 7MW. Un investimento che rispetta l’ambiente, anche considerando le fasi successive della lavorazione: di buono c’è non solo che gli scarti saranno riutilizzati, ma anche che si ridurranno, semplificando lo smaltimento. Inoltre lo scarico del motore sarà catturato e recuperato come energia termica (calore) per produrre vapore da utilizzare nel processo di distillazione.

 

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 19/10/2011

Leggi anche ...

Distilleria Radaelli: Esino,  l’Amaro del parroco
L'altro bere
Distilleria Radaelli: Esino, l’Amaro del parroco

Leggi tutto

IWA 5, il sake di Richard Geoffroy al debutto in Italia
Dal mondo
IWA 5, il sake di Richard Geoffroy al debutto in Italia

Leggi tutto

È arrivata la stagione del sidro
Dal mondo
È arrivata la stagione del sidro

Leggi tutto