Duca di Salaparuta lancia la nuova linea Suolo

Duca di Salaparuta lancia la nuova linea Suolo

L’ultimo progetto dello storico brand siciliano punta al legame indissolubile tra la vite e la terra in cui la pianta affonda le radici. Sono nati così un Sauvignon Blanc e uno Zibibbo di grande freschezza e intensità aromatica, presentati sul mercato con l’annata 2020.

Ritornare alla terra e al suo terroir, rimettendoli al centro quali elementi naturali che marcano la personalità di ciascun vino e lo rendono unico. È questo l’invito di Duca di Salaparuta, che lancia una nuova linea dal titolo emblematico: Suolo. Due le etichette in uscita: uno Zibibbo e un Sauvignon Blanc, entrambi in purezza e della vendemmia 2020.

Le porzioni di suolo in etichetta

Tutto parte dalla convinzione che a fare la differenza sia sempre e prima di tutto il meticoloso lavoro di selezione dell’agronomo in campagna, a cui segue quello dell’enologo in cantina. Da qui la scelta di riportare in etichetta le specifiche porzioni di vigneto – n. 3 e n. 5 – individuate per la produzione dei due vini. Di fatto è l’evoluzione del concetto di zonazione secondo Duca di Salaparuta, nonché un omaggio all’intimità assoluta che si crea tra la vite, la terra ed il microclima che le caratterizza.

Zibibbo dalla Tenuta di Risignolo

Nel caso dello Zibibbo, il team tecnico aziendale ha selezionato la particella più adatta della Tenuta di Risignolo a Salemi, in provincia di Trapani. Come spiega l’enologo consulente Barbara Tamburini, che dal 2020 ha iniziato la sua collaborazione con il gruppo: «La scelta della porzione n. 5 è nata dalla volontà di ottenere uno Zibibbo in purezza privo di zuccheri (quindi non in versione passita), ricco di suggestioni mediterranee e modernissimo nella sua freschezza.  Questo vino proviene dalle uve prodotte dalle viti coltivate in questa particolare particella situata in esposizione ed altitudine ottimali per consentire allo Zibibbo di esprimere al massimo grado le sue uniche peculiarità».

Sauvignon dalla Tenuta di Suor Marchesa

Stesso iter e stessa cura maticolosa per Suolo N.3, il Sauvignon Blanc in purezza della nuova linea. In questo caso parliamo della Tenuta di Suor Marchesa di Riesi, in provincia di Caltanissetta. Qui la particella individuata è la N. 3 ed è composta da circa 4 ettari di vigneto posizionato su un versante rivolto a nord. Il terreno che lo caratterizza ha composizione prevalentemente calcarea che permette di ottenere un vino dalle caratteristiche di grande complessità aromatica e di notevole struttura, ottima freschezza e lunga persistenza gustativa. A differenza dello Zibibbo che non fa alcun passaggio in legno, parte del Sauvignon Blanc completa il suo affinamento in barrique.

Differenze e punti in comune

Sono due bianchi dall’identità forte, che deriva loro dalla personalità e peculiarità dei vitigni da cui derivano. Questo li rende adatti ad un pubblico trasversale, che include anche i wine lovers più esigenti. L’assaggio di ciascuno di essi porta idealmente il consumatore nella terra in cui questi vini nascono. Se lo Zibibbo ha la sua cifra stilistica nella ricchezza gusto-olfattiva marcata dai fiori di arancio e frutti esotici, il Sauvignon Blanc è connotato da piacevoli note varietali di erba tagliata, frutta a polpa bianca con un accenno di grafite e sentori speziati. «Sono due vini molto diversi, ciascuno con una propria personalità spiccata e avvincente». Qual è allora il fil rouge della linea Suolo? «Certamente l’intensità aromatica, la freschezza e la complessità», precisa l’enologo Barbara Tamburini.

Design moderno che richiama l’oriente

Ogni bottiglia è numerata e caratterizzata da un design minimal e moderno. Lo stile orientale è espresso dal tratto grafico e dal disegno del tralcio di vite, che è diverso per ogni etichetta. La spada, simbolo del brand Duca di Salaparuta, si fa ancora più ricercata grazie alla colorazione dorata e si ritrova anche nella capsula, per la prima volta trasparente.

DUCA DI SALAPARUTA
Via Nazionale s.s. 113, Casteldaccia (Palermo)
091.94.52.01
info@duca.it
www.duca.it
Segui su FacebookInstagram

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 29/06/2021

Leggi anche ...

Fondazione SOStain chiama, “la Sicilia risponda”
Dall'Italia
Fondazione SOStain chiama, “la Sicilia risponda”

Leggi tutto

Ancora incerta la prossima tappa del Concours Mondial de Bruxelles
Dal mondo
Ancora incerta la prossima tappa del Concours Mondial de Bruxelles

Leggi tutto

Report WOW! 2021 Piemonte
Dall'Italia
Report WOW! 2021 Piemonte

Leggi tutto