Antonio Rallo confermato presidente del Consorzio Sicilia Doc

Antonio Rallo confermato presidente del Consorzio Sicilia Doc

Antonio Rallo resta presidente del Consorzio Sicilia Doc fino al 2022. Insieme a lui, il nuovo consiglio di amministrazione dell’ente ha eletto anche i due vicepresidenti: Giuseppe Bursi e Filippo Paladino.

Alla guida del Consorzio di tutela vini Sicilia Doc si riconferma Antonio Rallo. La decisione è stata presa oggi, venerdì 6 marzo, durante la prima seduta del nuovo cda a Mazara del Vallo. Il presidente sarà coadiuvato nell’incarico – rinnovato per il triennio 2020-2022 – dai vicepresidenti Giuseppe Bursi e (riconfermato) Filippo Paladino.

Il commento di Antonio Rallo

“Ringrazio il cda per la fiducia che mi ha rinnovato, e che, di fatto, testimonia il valore del lavoro corale svolto da tutti i componenti del Consiglio di amministrazione uscente”, ha commentato Antonio Rallo. “Continueremo a lavorare, con il supporto dei nuovi consiglieri, per lo sviluppo della denominazione Sicilia con la massima determinazione possibile”.

Chi rappresenta il Consorzio Sicilia Doc

Il nuovo cda del Consorzio Sicilia Doc è composto da Vincenzo Ampola, Gaspare Baiata, Giuseppe Bursi, Salvatore Chianti a, Bernard Laurent De la Gatinais, Paolo Di Maria, Filippo Paladino, Alessio Planeta, Antonio Rallo, Letizia Russo, Alberto Tasca e Nicolò Vinci. Al Disciplinare di produzione del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia aderiscono ad oggi 453 imbottigliatori e oltre 7.800 viticoltori. Nel 2019 sono state prodotte 95 milioni di bottiglie.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 06/03/2020

Leggi anche ...

Censimento delle vecchie vigne: Abruzzo e Molise
In Italia
Censimento delle vecchie vigne: Abruzzo e Molise

Leggi tutto

Musivum Teroldego Rotaliano Superiore Riserva completa il “mosaico di vigneti” di Mezzacorona
Degustazioni
Musivum Teroldego Rotaliano Superiore Riserva completa il “mosaico di vigneti” di Mezzacorona

Leggi tutto

Sound Sommelier vol. 22, il vino si può ascoltare
In Italia
Sound Sommelier vol. 22, il vino si può ascoltare

Leggi tutto