Annullati il Mercato dei vini Fivi (che dà appuntamento in Cantina) e La Terra Trema

Annullati il Mercato dei vini Fivi (che dà appuntamento in Cantina) e La Terra Trema

L’emergenza Covid torna a far paura. Annullati due storici eventi in programma a novembre: il Mercato dei vini Fivi a Piacenza e La Terra Trema a Milano. Domenica 29 novembre i Vignaioli Indipendenti danno appuntamento agli appassionati in Cantina.

Arrivederci al 2021. La decima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti a Piacenza è rimandata all’anno prossimo, a causa dell’aggravarsi della situazione emergenziale legata al Covid-19. “La voglia di non arrendersi e di dare un forte segnale di ripresa ci ha spinto questa estate a confermare le date di novembre 2020 del Mercato dei Vini. Dopo lunghe e sentite riflessioni ha prevalso però la convinzione che in questo momento la sicurezza e il buonsenso debbano avere la priorità”, spiega Matilde Poggi, presidente Fivi.

Al posto del Mercato dei vini Fivi c’è Una domenica dal Vignaiolo

Rimandato all’anno prossimo, dunque, l’appuntamento a Piacenza per gli oltre 700 soci che avevano già dato adesione come espositori. Ma i Vignaioli Indipendenti rilanciano con un evento alternativo. Domenica 29 novembre, al posto a manifestazione a Piacenza, si terrà “Una domenica dal Vignaiolo“: le Cantine dei soci Fivi aderenti saranno aperte ai visitatori e ospiteranno colleghi da altre zone d’Italia. Confermati, inoltre, gli altri appuntamenti del mese destinati agli appassionati: il 4, 11 e 18 novembre proseguono i Mercoledì da Vignaioli, serate d’incontro in enoteche e ristoranti che vendono e sostengono i vignaioli Fivi. “Facciamo la nostra parte evitando gli assembramenti, ma non rinunciamo alla possibilità di creare occasioni alternative di incontro con sostenitori e appassionati più sicure e contenute”, conclude Matilde Poggi.

Annullata anche La Terra Trema 2020

Alla luce della situazione attuale, anche la XIV edizione de La Terra Trema – “fiera feroce” di vini naturali al Leoncavallo di Milano – non avrà luogo nelle date preventivate. “Non controlleremo che siano indossate adeguatamente le mascherine, non misureremo temperatura, non chiederemo di effettuare prenotazioni, non contingenteremo gli ingressi, non regoleremo flussi, non cronometreremo entrate e uscite, non redarguiremo sul mantenimento della debita distanza. Non troviamo condizioni per giustificare una manifestazione come La Terra Trema nei modi diversi da quelli in cui questa fiera avviene da anni. Rinviamo a tempi più felici, per tutti. Torneremo a ragionarci in vista della primavera, se ci saranno i presupposti”, spiega il comunicato ufficiale diffuso ieri dall’organizzazione.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 09/10/2020

Leggi anche ...

Le mille facce dell’Albana di Bertinoro
Dall'Italia
Le mille facce dell’Albana di Bertinoro

Lo spungone che le dona struttura, profumi ed Leggi tutto

Addio Giuseppe Coffele, il “professore” del Soave
Dall'Italia
Addio Giuseppe Coffele, il “professore” del Soave

È morto Giuseppe Coffele, storico produttore del Soave. Leggi tutto

ABC del sommelier: l’uso del decanter
Dall'Italia
ABC del sommelier: l’uso del decanter

Quando usare il decanter? Roberto Anesi, miglior sommelier Leggi tutto