Dall'Italia Dall'Italia Allan Bay

Per favore, chiamatelo banqueting!

Per favore, chiamatelo banqueting!

Il banqueting è un tipo di ristorazione che aiuta a far quadrare i conti di un locale. Il servizio è occasionale e non obbliga alla licenza di somministrazione. Il metodo migliore? Pre-cuocere i cibi, conservarli e assemblarli al momento.

Per molti ristoranti il “normale” servizio proposto, ovvero soddisfare i clienti che vengono a mangiare, non basta a far quadrare i conti. Come integrare i guadagni? Per i ristoratori al top possono scattare le consulenze, soprattutto estere, e il firmare prodotti: ma questo riguarda una minima parte del mondo della ristorazione. Molto più alla portata di tutti è quello che molti chiamano catering. Ma qui è doveroso fare un’ampia introduzione semantica.

La lingua la fa chi la parla

La lingua che parliamo la costruiamo noi, giorno dopo giorno, parlando. E quindi quando una parola cambia di significato, non è un problema, tutte le lingue si evolvono e questo è un bene, per le lingue non evolversi sarebbe un danno. Per esempio, il menù, scritto anche menu, è un termine e che indica l’elenco delle vivande che costituiscono il pasto consumato da un cliente o da un gruppo di clienti – e quindi ha senso parlare di menù solo nell’ambito di un banchetto, quando la lista dei piatti che saranno serviti è stata decisa in anticipo. E quindi è corretto utilizzarlo nell’ambito dei menù degustazione, che oramai quasi tutti i ristoranti hanno.
Invece il foglio di carta che leggono i commensali nei ristoranti con l’elenco dei piatti offerti, per permettere loro di ordinare, si chiama lista delle vivande. Ma moltissimi, quasi tutti, lo chiamano menù. E quindi va bene, chiamiamolo in un modo o nell’altro a piacer nostro (ovviamente, stando attenti a non confondere chi ci ascolta o ci legge), perché appunto la lingua la fa chi la parla

Nel banqueting è fondamentale la ricerca di ambienti, allestimenti e decorazioni floreali (E. Erikoglu)

Non confondiamolo col catering

Ciò detto, ci sono due termini moderni, anglosassoni ma oramai sdoganati in tutto il mondo, che vengono sempre confusi. Si tratta di catering e di banqueting. Quasi tutti chiamano il banqueting catering, pensando che siano la stessa cosa. Invece sono diversi, molto diversi. Ma procediamo con ordine. Il catering è un metodo manageriale nato negli Stati Uniti nel 1902, quando la compagnia telefonica Illinois Bell decise di organizzare una mensa per i propri dipendenti.

L’articolo prosegue su Civiltà del bere 4/2019 . Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 24/09/2019

Leggi anche ...

Carlotta Salvini Miglior sommelier d’Italia Fisar 2019
Dall'Italia
Carlotta Salvini Miglior sommelier d’Italia Fisar 2019

Complimenti a Carlotta Salvini, Miglior sommelier d’Italia Fisar Leggi tutto

Top of Vini Alto Adige: il tasting dei più premiati dalla critica
Dall'Italia
Top of Vini Alto Adige: il tasting dei più premiati dalla critica

Il 29 novembre a Bolzano torna Top of Vini Alto Leggi tutto

Tintore di Tramonti, da vigne secolari a piede franco
Dall'Italia
Tintore di Tramonti, da vigne secolari a piede franco

Il Tintore di Tramonti è oggi diffuso quas Leggi tutto