Dal mondo Dal mondo Anna Rainoldi

Louis Roederer acquista Diamond Creek in Napa Valley

Louis Roederer acquista Diamond Creek in Napa Valley

Dalla Francia alla California, il passo è breve per Louis Roederer. La Maison francese ha acquistato Diamond Creek in Napa Valley, azienda nota per i suoi Cabernet e per una filosofia attenta alla valorizzazione del terroir.

Louis Roederer compra Diamond Creek. Non è dato sapere quanto la Maison francese abbia corrisposto per l’acquisto della celebre tenuta californiana, poco più di 31 ettari (di cui 9,7 vitati) in Napa Valley, ma tra la famiglia Rouzard, proprietaria di Louis Roederer, e la famiglia Brounstein di Diamond Creek intercorre un lungo rapporto d’amicizia.

Diamond Creek, un “diamante” in Napa Valley

Fondata nel 1968 da Al e Adelle “Boots” Brounstein, Diamond Creek è nota per produrre Cabernet dallo stile classico, poco alcolici, con un approccio molto terroir-centrico. Dopo la morte di Adelle nel 2019, a 92 anni (Al è mancato nel 2002), il figlio Phil Ross ha deciso di vendere l’azienda, assecondando il desiderio della madre. Rimarrà in carica come amministratore delegato per un periodo di transizione, insieme al capo enologo Phil Steinschriber. La trattativa con i Rouzard è nata sulla base dello storico rapporto tra le due famiglie: nel 1997, riporta The Drinks Business, Al e Adelle Brounsteins furono invitati da Jean-Claude Rouzaud ai festeggiamenti per i 30 anni di Louis Roederer.

Adelle "Boots" Brounstein, fondatrice di Diamond Creek
Adelle “Boots” Brounstein, fondatrice di Diamond Creek

Le altre tenute di Louis Roederer in California (e a Bordeaux)

L’acquisto di Diamond Creek corona un “sogno di lunga data”, spiega Xavier Barlier, vice direttore marketing e comunicazione di Louis Roederer. Il primo investimento in California della famiglia Rouzard risale al 1982, con l’acquisto di una tenuta nella contea di Mendocino, poi ribattezzata Roederer Estate. Nel 2012 è stata la volta di Domaine Anderson. Infine, lo scorso anno, si è aggiunta la cantina Merry Edwards, celebre in Sonoma per i suoi Pinot. Completano il quadro due possedimenti a Bordeaux: Château de Pez a Saint-Estèphe e Château Pichon Longueville Comtesse de Lalande a Pauillac.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 19/03/2020

Leggi anche ...

La famiglia Torres rilancia le vigne ancestrali del Penedès
Dal mondo
La famiglia Torres rilancia le vigne ancestrali del Penedès

Familia Torres, storica azienda vinicola a conduzione familiare, Leggi tutto

Business Strategies lancia Winease per promuovere il vino italiano in Cina
Dal mondo
Business Strategies lancia Winease per promuovere il vino italiano in Cina

Nasce uno strumento di business semplice e diretto Leggi tutto

L’Île-de-France torna ad essere terra da vino
Dal mondo
L’Île-de-France torna ad essere terra da vino

Se la piccola vigna di Montmartre è nient’altro Leggi tutto