Fiano d’Avellino tra i bianchi emergenti in enoteca

Fiano d’Avellino tra i bianchi emergenti in enoteca

Nei giorni scorsi l’inchiesta giornalistica di Civiltà del bere “Il vino in enoteca” si è concentrata sui vini bianchi e rossi della tradizione. Oggi il focus si sposta sulle novità più trendy, con la classifica delle tipologie considerate emergenti dal nostro panel di 103 enotecari. Anche in questo caso, dato che la domanda lasciava libertà di risposta ai gestori interpellati (era cioè senza suggerimenti), abbiamo riscontrato un enorme frazionamento nelle preferenze.

I BIANCHI TOP– Tra i bianchi si distinguono il Fiano di Avellino Docg dell’azienda Ciro Picariello; l’Angimbè, Igt Sicilia di Cusumano;  il Droppello, Igt Toscana di Fertuna; il Pecorino Abruzzo Doc di Pasetti; l’Exultet, Fiano di Avellino Docg di Quintodecimo; e la Passerina Igt Marche di Velenosi, tutti a quota 2 punti.

LA LISTA COMPLETA – A seguire, la lunga lista delle etichette giudicate in crescita da un solo enotecaro:

  • Abbazia di Novacella – Praepositus, Kerner Alto Adige Doc
  • Antonino Barraco – Grillo Igt Sicilia
  • Anzelin – Friulano Collio Doc
  • Baglio del Cristo di Campobello – Laluci, Grillo Igt Sicilia
  • Bastianich – Ribolla gialla, Colli Orientali del Friuli Doc
  • Borgo Molino – Prosecco di Valdobbiadene Conegliano Docg
  • Boschis – Vigna dei Garisin,Sauvignon Langhe Doc
  • Cà dei Conti – Garganega Doc
  • Cà dei Frati – Lugana Doc
  • Cantele – Teresa Manara, Chardonnay Igt Salento
  • Ciù Ciù – Evoè, Passerina Igt Marche
  • Li Duni – Renabianca, Vermentino di Gallura Docg
  • Cantina Produttori San Paolo – Passion, Pinot bianco Alto Adige Doc
  • Cantine Lunae – Etichetta Nera, Vermentino Colli di Luni Doc
  • Castello di Rubbia – Malvasia d’Istria Igt Venezia Giulia
  • Cescon – Svejo, Manzoni bianco 6.0.13 Igt Veneto
  • Château Feuillet – Petite Arvine, Valle d’Aosta Doc
  • Costaripa – Pievecroce, Lugana Doc
  • Di Vaira – Caccia al Palazzo, Vermentino Bolgheri Doc
  • Dorigo – Ribolla gialla, Colli Orientali del Friuli Doc
  • Edi Keber – Collio Doc
  • Ettore Germano – Hèrzu, Riesling Langhe Doc
  • Fattoria Laila – Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc
  • Feudi di San Marzano – Magia, Fiano Igt Salento
  • Foderà – Grillo Igt Sicilia
  • Foradori – Fontanasanta, Manzoni bianco Igt Vigneti delle Dolomiti
  • Giuseppe Fanti – Nosiola Igt Vigneti delle Dolomiti
  • Ignaz Niedrist – Trias Mitterberg, Alto Adige Doc
  • Kettmeir – Spumante Alto Adige Doc
  • Kitzmüller – Sauvignon Collio Doc
  • Kofererhof – Kerner Alto Adige Valle Isarco Doc
  • La Prendina – Paroni, Garganega Garda Doc
  • Leone de Castris – Donna Lisa, Malvasia bianca Salento Doc
  • Leone Conti – Progetto1, Albana di Romagna Docg
  • Les Crêtes – Petite Arvine, Valle d’Aosta Doc
  • Le Strette – Nas-cëtta, Langhe Doc
  • Lonardo – Grecomusc’, Igt Campania
  • Longariva – Graminé, Pinot grigio Igt Vigneti delle Dolomiti
  • Marchesi Antinori, Tenuta Guado al Tasso – Vermentino Bolgheri Doc
  • Marco Cecchini – Tovè, Colli Orientali del Friuli Doc
  • Marco De Bartoli – Sole e Vento, Igt Sicilia
  • Masciarelli – Castello di Semivicoli, Trebbiano d’Abruzzo Doc
  • Massa – Derthona, Colli Tortonesi Doc
  • Monfort – Blanc de Sers, Igt Vigneti delle Dolomiti
  • Pala – Vermentino di Sardegna Doc
  • Pietrantonj – Temè, Pecorino Spumante
  • Ronchi di Cialla – Ribolla gialla, Colli Orientali del Friuli Doc
  • Ronco delle Betulle – Ribolla gialla, Colli Orientali del Friuli Doc
  • Sant’Andrea – Moscato di Terracina Igt Lazio
  • Suavia – Massifitti, Trebbiano di Soave Igt Veronese
  • Tasca d’Almerita, Tenuta Regaleali – Leone d’Almerita, Igt Sicilia
  • Tenuta del Buonamico – Montecarlo bianco Doc
  • Tenuta Fessina – A’ Puddara, Carricante Etna bianco Doc
  • Tenuta Fongoli – Grechetto Igt Umbria
  • Tenuta Villanova – Saccoline, Malvasia Istriana, Isonzo Doc
  • Terrazze dell’Etna – Cuvèe BrutSpumante Metodo Classico
  • Terredora – Terre di Dora, Fiano di Avellino Docg
  • Terre Silvate – La Distesa, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc
  • Tiberio – Pecorino Igt Colline Pescaresi
  • Tondini – Karagnanj, Vermentino di Gallura Superiore Doc
  • Velenosi – Pecorino Igt Marche
  • Vigneti Radica – Pecorino Tullum Doc

Di seguito, l ‘elenco degli articoli della serie “Il vino in enoteca” già pubblicati:

Inchiesta: le enoteche italiane hanno in media 1.112 vini

Inchiesta: in enoteca vincono i rossi

Rossi in enoteca: 29 locali su 100 hanno tra le 400 e le 699 etichette

Nelle enoteche italiane sempre più bollicine

Inchiesta enoteche italiane: il 93% ha in carta vini stranieri

Piemonte, Sicilia e Trentino regioni top in enoteca

Amarone, Barolo e Brunello campioni di vendita in enoteca

Cervaro della Sala e Vintage Tunina bianchi-mito in enoteca

Brunello Biondi Santi e Barolo Conterno rossi cult in enoteca

 

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 22/03/2012

Leggi anche ...

Il Tignanello come paradigma del vino italiano  
In Italia
Il Tignanello come paradigma del vino italiano  

Leggi tutto

La eno-gioventù: Eleonora Bianchi e Terre d’Aenòr, c’è del nuovo in Franciacorta
In Italia
La eno-gioventù: Eleonora Bianchi e Terre d’Aenòr, c’è del nuovo in Franciacorta

Leggi tutto

Cosa resta dell’ultimo Vinitaly? La riflessione di Luciano Ferraro
In Italia
Cosa resta dell’ultimo Vinitaly? La riflessione di Luciano Ferraro

Leggi tutto