Dall'Italia Dall'Italia Jessica Bordoni

L’enologa Barbara Tamburini incoronata Regina del Merlot

L’enologa Barbara Tamburini incoronata Regina del Merlot

Per la prima volta durante la cerimonia di premiazione dei 15 vini vincitori del Concorso Nazionale dei Merlot d’Italia, in scena lo scorso 23 ottobre nel salone d’onore di Palazzo Geremia a Trento, è stato consegnato anche il riconoscimento speciale Protagonisti Eccellenti di MondoMerlot. Il titolo è andato all’enologa toscana Barbara Tamburini, personaggio di primo piano delle ultime edizioni della manifestazione.

Barbara Tamburini premiata a MondoMerlot 2015

È stato lo stesso sindaco di Aldeno Nicola Fioretti a chiamarla sul palco, leggendo la motivazione del premio: “Nata a Barga, Barbara Tamburini si laurea in Viticoltura ed Enologia all’Università di Pisa nel 2002, dopo aver conseguito il diploma universitario in Tecnologie alimentari con Orientamento in Viticoltura ed enologia. Enologo di grande caratura e solida preparazione, con numerose collaborazioni aziendali dal Piemonte alla Sicilia, ha ottenuto importanti riconoscimenti fra i quali vogliamo ricordare il Premio Veronelli 2007. Animata da spiccata curiosità professionale, grande impegno e determinazione, ha improntato la sua brillante carriera alla valorizzazione dei vini per esaltarne le massime espressioni qualitative territoriali, coniugando ricerca, innovazione e tradizione. Questo premio vuole testimoniare l’ammirazione per una grande professionista che con il lavoro, la tenacia e l’impegno ha portato più volte sul podio di questa manifestazione i suoi grandi Merlot, contribuendo così a valorizzare in modo significativo la rassegna di Aldeno”.

I’Rennero e gli altri Merlot da consulente: un record di vittorie

Barbara Tamburini ha partecipato a MondoMerlot in qualità di enologo consulente di tre diverse aziende toscane: Gualdo del Re a Suvereto (Livorno), Podere Ristella a Roccastrada (Grosseto) e Castel Pietraio a Monteriggioni (Siena). È l’unica ad aver vinto consecutivamente per cinque edizioni, dal 2011 al 2015, ovvero dalla dodicesima alla sedicesima edizione. Nel 2011 ha portato sul podio I’Rennero, il Merlot di Gualdo del Re. Nel 2012 è stata la volta di I’Rennero e di Albertus, il Merlot di Castel Pietraio. Poi nel 2013 e 2014 sempre con I’Rennero, a cui nel 2015 si è affiancato anche il Merlot Ghitto di Naldo della Casa vinicola Podere Ristella.

 

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 27/10/2015

Leggi anche ...

Bertani Cru, protagonista è il Valpolicella
Dall'Italia
Bertani Cru, protagonista è il Valpolicella

Bertani mette in primo piano l’interazione tra suolo, Leggi tutto

Pallagrello nero, nordico che profuma di Mediterraneo
Dall'Italia
Pallagrello nero, nordico che profuma di Mediterraneo

Il Pallagrello nero è una bacca tardiva, austera, Leggi tutto

Vini di confine
Dall'Italia
Vini di confine

Alcune bottiglie nascono in zone che segnano Leggi tutto