Food Food Maria Cristina Beretta

A Milano e Varese l’Accademia Marchesi

A Milano e Varese l’Accademia Marchesi

In quel di via Bonvesin della Riva, a Milano, dove sbocciò un grande talento che fece conoscere la cucina italiana d’autore nel mondo, Gualtiero Marchesi ritorna alle origini fondando la sua Accademia. Si potrebbe definire una scuola di dimensioni “minime”: non in quanto tali, ma perché questa postazione cittadina ha spazi più contenuti rispetto alla futura sede di Varese. 

La grande Accademia Marchesi a Varese

La sede dell’Accademia del Maestro – diretta dalla giornalista Anna Prandoni (in foto con Marchesi), già direttrice della rivista La Cucina Italiana – sarà presto inaugurata a Varese. Ampio lo spazio – 2.800 metri quadrati – come vasta e variegata sarà l’offerta formativa. La struttura vanterà una biblioteca di oltre due mila volumi, una scuola di musica, di pittura e di scultura, le varie branche dell’arte a cui si unisce quella culinaria, che da queste trae ispirazione. Il primo anno accademico sarà 2016-2017.

I grandi classici per ora solo al Marchesino

Si sta ancora valutando la sede meneghina del ristorante firmato dallo chef che ama siglarsi con sette pennellate di colore. Chi vuole assaggiare i grandi classici del Maestro, nel frattempo, può andare al Marchesino, in Piazza della Scala a Milano. In questo periodo di importanti decisioni, il locale è diviso in due parti, una con il menu di sempre e l’altra, più interna, con le prelibatezze più ricercate, tra cui ricordiamo riso e oro, raviolo aperto, spaghetto al caviale e le tante altre idee innovative del primo tre stelle Michelin italiano.

Tag: , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 25/08/2015

Leggi anche ...

Incontro invernale con la calda polenta
Food
Incontro invernale con la calda polenta

Per secoli è stato il cibo dei contadini. Leggi tutto

Che cos’è il food design?
Food
Che cos’è il food design?

Il food design è tornato alla ribalta graz Leggi tutto

Tre stelle Michelin a Enrico Bartolini
Dall'Italia
Tre stelle Michelin a Enrico Bartolini

Trionfo per Enrico Bartolini nella Guida Michelin 2020. Leggi tutto