Eventi Eventi Francesco Brezzo

Zenato Academy premia l’opera di Enrico Smerilli

Zenato Academy premia l’opera di Enrico Smerilli

L’artista si aggiudica il Premio Zenato Academy per la fotografia contemporanea grazie alla Serie Balloon (2016) esposta alla galleria Crag. La premiazione è avvenuta nella cornice di The Others, fiera torinese d’arte emergente andata in scena dal 3 al 6 novembre negli spazi di Torino Esposizioni.

Enrico Smerilli ha conquistato il plauso della giuria composta dal direttore artistico di The Others Lorenzo Bruni, dal critico d’arte e direttore della Zenato Academy Luca Panaro e dall’imprenditrice Nadia Zenato, titolare della Cantina omonima. La Serie Balloon entrerà così nella Collezione della Zenato Academy,  accanto alle opere premiate nelle scorse edizioni (Alinea 04My Window e Notturno 009 – Serie Notturni) e agli altri progetti editoriali del laboratorio d’arte.

The Others, luogo d’incontro dell’arte nazionale e internazionale

Dal 2019 infatti, anno della prima consegna del premio, la fiera fornisce il contesto naturale per mettere in dialogo l’accademia con il pubblico degli appassionati: «Ci fa molto piacere consegnare il Premio Zenato Academy durante The Others» dichiara Nadia Zenato. «Credo sia il luogo ideale per incontrare le espressioni artistiche nazionali e internazionali più innovative. Tutto questo è in linea con la filosofia della Zenato Academy: promuovere una sperimentazione artistica che sappia guardare oltre, esplorare al di là di ciò che già conosciamo». 

Le tre missioni del premio Zenato Academy

Manifestazione della missione artistica-culturale dell’Academy, il premio Zenato: «nasce con il triplice intento di sostenere i giovani artisti che si esprimono con il linguaggio fotografico, collaborare con le gallerie che portano avanti un’attività di ricerca e sperimentazione, arricchire la collezione con nuove opere che siano interpreti della cultura visiva contemporanea» racconta Luca Panaro.

Stile, tecnica e temi affrontati nella fotografia di Smerilli

È sempre il critico che ci fornisce gli aspetti grazie ai quali si è distinto il lavoro di Smerilli. «La Serie Balloon rispetta i canoni della nuova iconografia fotografica: immagini ravvicinate, che restituiscono un’idea ambigua dell’oggetto rappresentato. Fotografie di dettagli di palloncini che rappresentano degli ombelichi, invitando ad affrontare il tema della diversità ed al tempo stesso della condivisione di vita e di esperienze in un’ottica di lettura morbida ma al tempo stesso dalla capacità comunicativa diretta».

Foto di apertura: il critico Luca Panaro, Karin Reisovà della galleria Crag dove è esposta la Serie Balloon di Enrico Smerilli, e l’imprenditrice Nadia Zenato

Tag: , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 12/11/2022

Leggi anche ...

Benvenuto Brunello, la nuova formula e i nostri migliori assaggi
Degustazioni
Benvenuto Brunello, la nuova formula e i nostri migliori assaggi

Leggi tutto

Golden Vines in scena a Firenze tra vini mito e aste benefiche
Eventi
Golden Vines in scena a Firenze tra vini mito e aste benefiche

Leggi tutto

Vitevis presenta i risultati del suo percorso di sostenibilità
Eventi
Vitevis presenta i risultati del suo percorso di sostenibilità

Leggi tutto