Senza confini Senza confini Anita Franzon

Voci indipendenti e nuove riviste, come evolve (e resiste) la critica del vino

Voci indipendenti e nuove riviste, come evolve (e resiste) la critica del vino

Negli ultimi 20 anni giornalisti e scrittori esperti di vino hanno dovuto adattarsi a nuovi mezzi di comunicazione e stili di scrittura, ma soprattutto alla difficoltà di trasformare la loro passione in un lavoro a tempo pieno. Eppure c’è chi è in grado di convertire tutto questo in opportunità; dai sempre più numerosi siti su abbonamento alle nuove riviste in formato cartaceo.

Scrivere di vino è un mestiere troppo spesso confuso con un hobby. Eppure, in Italia così come all’estero, cresce il numero di coloro che si avvicinano al mondo della scrittura enologica contando su una infinita possibilità di piattaforme – come siti, blog e social network – alternative alla carta stampata e grazie alle quali poter esprimere opinioni, scrivere recensioni, condividere scoperte, viaggi e conoscenze con un unico, spesso presunto, filo conduttore: l’indipendenza. Ma essere scrittori seriamente indipendenti, anche tra i nomi più affermati, non è cosa semplice.

Tag: , , , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 09/02/2022

Leggi anche ...

Vini italiani e mercati mondiali: l’VIII edizione del Master della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
In Italia
Vini italiani e mercati mondiali: l’VIII edizione del Master della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Leggi tutto

Mount Pisgah, la nuova AVA dell’Oregon
Senza confini
Mount Pisgah, la nuova AVA dell’Oregon

Leggi tutto

Il caldo infuoca l’Europa: le conseguenze sulla viticoltura
Senza confini
Il caldo infuoca l’Europa: le conseguenze sulla viticoltura

Leggi tutto