Eventi Eventi Civiltà del bere

Torna Sciaranuova Festival, il teatro in vigna di Planeta

Torna Sciaranuova Festival, il teatro in vigna di Planeta

L’appuntamento è il 23 e il 30 luglio alla Tenuta Sciaranuova di Passopisciaro sulle pendici dell’Etna. La sesta edizione di Sciaranuova Festival, curata dalla regista e scrittrice Ottavia Casagrande, si intitola Il Cannocchiale Capovolto. Prima dello spettacolo c’è l’aperitivo tra i filari.

Quando si esplora il binomio vino-arte, si parla soprattutto di arte visiva o cinematografica, più raramente di recitazione. L’occasione per farlo è la sesta edizione di Sciaranuova Festival, la rassegna di teatro di prosa in vigna promossa da Planeta nell’arena naturale della Tenuta Sciaranuova, a Passopisciaro (Catania) sulle pendici dell’Etna. È la prima volta in Sicilia che un vigneto viene trasformato in uno spazio teatrale, ricavando un proscenio tra quelli che un tempo erano i terrazzamenti per l’allevamento della vite e sfruttando come quinte le montagne, la lava e i pini secolari.

Sciaranuova Festival è la rassegna di teatro in vigna promossa da Planeta nella Tenuta Sciaranuova alle pendici dell’Etna

Il Cannocchiale Capovolto

«Sciaranuova Festival èuno degli appuntamenti che amiamo di più nell’ambito del palinsesto aziendale “Cultura per il territorio”», spiega Vito Planeta. «Per noi fare impresa in Sicilia è prima di tutto un fatto culturale. Il vino è un veicolo di profondi significati e valori positivi legati alla terra e alla nostra famiglia; affiancare il teatro è un modo per condividere la nostra passione per la cultura e l’arte con il pubblico siciliano e non solo». La rassegna è curata dalla regista e scrittrice di formazione internazionale Ottavia Casagrande, che ha scelto il titolo Il Cannocchiale Capovolto per l’edizione 2022. Un’espressione originale, che sottolinea la capacità del teatro di rovesciare il punto di vista e lo sguardo sul mondo, mettendo lo spettatore di fronte al micro e al macro, “l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande”.

I due spettacoli

Il ciclo di eventi include due appuntamenti. Sabato 23 luglio va in scena “Intimità” della compagnia teatrale padovana under 35 Amor Vacui; un testo che scandaglia il concetto di intimità nelle relazioni interpersonali con le voci di Riccardo Bucci, Lorenzo Maragoni, Eleonora Panizzo. Il 30 luglio è la volta di “De revolutionibus”. Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi partono dalle Operette Morali “Il Copernico” e “Galantuomo e Mondo” di Giacomo Leopardiper esplorare la miseria e la nullità del genere umano e il cambio di prospettiva che il teatro regala.

L’appuntamento è dalle 19,30 alla Cantina Planeta Sciaranuova di Passopisciaro per l’aperitivo in vigna; gli spettacoli cominciano alle ore 21. I biglietti possono essere acquistati su questo sito. Per maggiori info c’è anche il sito Planeta.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 19/07/2022

Leggi anche ...

Benvenuto Brunello, la nuova formula e i nostri migliori assaggi
Degustazioni
Benvenuto Brunello, la nuova formula e i nostri migliori assaggi

Leggi tutto

Zenato Academy premia l’opera di Enrico Smerilli
Eventi
Zenato Academy premia l’opera di Enrico Smerilli

Leggi tutto

Golden Vines in scena a Firenze tra vini mito e aste benefiche
Eventi
Golden Vines in scena a Firenze tra vini mito e aste benefiche

Leggi tutto