Senza confini Senza confini Civiltà del bere

The Wine Advocate è al 100% del Gruppo Michelin

The Wine Advocate è al 100% del Gruppo Michelin

Dopo una prima acquisizione del 40% delle quote di The Wine Advocate nel 2017, il Gruppo Michelin annuncia ufficialmente l’acquisizione totale della testata fondata da Robert Parker.

Il passaggio di proprietà è completo. Venerdì 22 novembre il Gruppo Michelin ha formalmente annunciato l’acquisizione totale di The Wine Advocate in una conferenza stampa a New York, durante l’evento “Matter of Taste”. Michelin ha dichiarato che gli ultimi due anni hanno permesso ad entrambe le parti di confermare il loro know-how e bilanciare l’offerta complementare. La piena integrazione garantirà “sinergie a lungo termine tra enologia e gastronomia attraverso la ricerca di esperienze basate sull’abbinamento cibo-vino, nonché la creazione di nuovi contenuti e servizi digitali”.

Michelin & Wine Advocate: i vantaggi della fusione

“Guidare i team appassionati di Robert Parker Wine Advocate non è solo emozionante, ma anche un’incredibile opportunità per unire i punti di forza della Guida Michelin e di The Wine Advocate” ha dichiarato Nicolas Achard, nuovo Ceo di The Wine Advocate. “Alle persone curiose di enogastronomia sarà offerto un insieme unico di esperienze grazie al know-how riconosciuto a livello internazionale e alla selezione indipendente e imparziale di entrambe le aziende”. La fusione permetterà a The Wine Advocate di espandere la sua “impronta geografica” e di sviluppare un “ecosistema digitale che combina gastronomia e vino” e di offrire “esperienze esclusive”.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 25/11/2019

Leggi anche ...

Emisfero Sud: il resoconto della vendemmia 2024 nei principali Paesi produttori
Senza confini
Emisfero Sud: il resoconto della vendemmia 2024 nei principali Paesi produttori

Leggi tutto

Il vino (piombato) rese sordo Beethoven?
Senza confini
Il vino (piombato) rese sordo Beethoven?

Leggi tutto

Bordeaux En Primeur, il trend al ribasso dei prezzi 2023
Senza confini
Bordeaux En Primeur, il trend al ribasso dei prezzi 2023

Leggi tutto