Premium Premium Ulrich Kohlmann

Roter Riesling. Rosso, ma non troppo

Roter Riesling. Rosso, ma non troppo

Vitigno ancora poco diffuso, il Roter Riesling si trova in Germania, Austria e Polonia. È nato da una mutazione cromatica del gemello Renano. Ha bacca che va dal rosa scuro al violaceo, ma nel calice dà nettari dorati con note che ricordano quelle del Pinot bianco.

Il Roter Riesling (Riesling rosso) è una mutazione cromatica del Riesling renano. La sua descrizione ampelografica, infatti, corrisponde a quella del suo gemello bianco più famoso, ad eccezione del colore degli acini che va da una tonalità di rosa scuro fino a una tinta violacea. Diffuso in alcune zone della Germania, si trova attualmente anche in Austria e in Polonia.
Le prime testimonianze del Riesling non distinguono ancora tra le due varietà e si presume che furono piantate indistintamente nella stessa vigna in un Gemischter Satz, una coltura promiscua di diversi vitigni, diffusa per molti secoli in tutta l’Europa.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 09/01/2021

Leggi anche ...

Ma è vero che i grandi vini nascono solo in collina? Spoiler: assolutamente no
Premium
Ma è vero che i grandi vini nascono solo in collina? Spoiler: assolutamente no

Leggi tutto

Vini di Montagna (4): la Valtellina – Maroggia
In Italia
Vini di Montagna (4): la Valtellina – Maroggia

Leggi tutto

Tutte le volte che noi italiani siamo stati primi secondo la critica americana
Premium
Tutte le volte che noi italiani siamo stati primi secondo la critica americana

Leggi tutto