L’ultima Appellation francese è il Crémant de Savoie

L’ultima Appellation francese è il Crémant de Savoie

Il Crémant de Savoie diventa Aoc. È una conquista per i produttori savoiardi che, dopo cinque anni d’attesa, da questa vendemmia potranno finalmente indicare come “Crémant” il loro spumante metodo Champenoise. Sono circa un centinaio le Cantine che potrebbero beneficiare della nuova denominazione.

LE REGOLE DI PRODUZIONE – Con l’approvazione dell’Institut National de l’Origine, quella di Savoia è l’ottava denominazione di Crémant nei confini francesi, accanto all’Alsazia, la Borgogna, Bordeaux, la Loira, Limoux Jura e Die (Rhône). Il disciplinare richiede un uvaggio con almeno il 60% di varietà locali (Jacquère, almeno il 40%, e Altesse), in blend con Chasselas, Aligoté o Chardonnay. Ma non lo troveremo in vendita prima di dicembre 2015: l’affinamento minimo previsto è di 12 mesi.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 11/07/2014

Leggi anche ...

Gli scioperi in Ontario bloccano la vendita di alcolici
Senza confini
Gli scioperi in Ontario bloccano la vendita di alcolici

Leggi tutto

L’asta da record dei vini di Borgogna
Senza confini
L’asta da record dei vini di Borgogna

Leggi tutto

Riuso bottiglie di vetro: l’Oregon fa scuola
Senza confini
Riuso bottiglie di vetro: l’Oregon fa scuola

Leggi tutto