Senza confini Senza confini Civiltà del bere

L’Armenia entra a far parte dell’Oiv

L’Armenia entra a far parte dell’Oiv

Sarà l’Armenia il 46° Stato membro dell’Oiv. L’adesione, dopo i 6 mesi d’attesa previsti dallo statuto, sarà ufficializzata il prossimo 14 novembre all’Assemblea generale dell’ente, prevista questa volta in Argentina.

ARMENIA, LA MADRE DELLA VITE – Il Paese caucasico, insieme alla Georgia, è considerato culla della produzione vitivinicola: qui la vinificazione esisteva oltre 6 mila anni fa. Oggi l’Armenia sta vivendo un periodo di crescita e sviluppo importanti nel settore, sostenuto dal governo; attualmente conta circa 15 mila ettari vitati. I principali vitigni allevati sono l’Areni per i rossi (una varietà dalle grandi potenzialità: ne abbiamo parlato qui), il Tchilar e il Voskehat per i vini bianchi.

 

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 03/09/2014

Leggi anche ...

ProWein 2022, il ritorno tanto aspettato
Eventi
ProWein 2022, il ritorno tanto aspettato

Leggi tutto

Jean-Louis Chave premiato enologo dell’anno dai Master of Wine
Senza confini
Jean-Louis Chave premiato enologo dell’anno dai Master of Wine

Leggi tutto

Com’è cambiato (e continua a cambiare) l’atlante del vino
Premium
Com’è cambiato (e continua a cambiare) l’atlante del vino

Leggi tutto