Senza confini Senza confini Elena Erlicher

Il primo Coffee Shop Espression Lavazza in Corea

Il primo Coffee Shop Espression Lavazza in Corea

L’ultimo nato nella catena dei coffee shop Lavazza Espression (www.espression.com) è il punto vendita di Seoul, in Corea, uno spazio di oltre 400 metri quadri su tre piani nel quartiere centrale e commerciale di Sinsa. Una scelta che sottolinea ancora una volta la strategia di espansione internazionale di uno dei marchi simbolo dell’espresso made in Italy per eccellenza. Si tratta del primo locale in Corea al quale seguiranno nei prossimi cinque anni l’apertura di altri 100 punti vendita che permetteranno a Lavazza di compiere ulteriori passi alla conquista del mercato asiatico.

La catena Lavazza Espression è nata nel 2007 e, oggi, conta 16 coffee shop in tutto il mondo: a Torino, ad Amburgo, Heidelberg, Mannheim ed Essen in Germania, a Barcellona in Spagna, a Belfast in Irlanda, a Bucarest in Romania, a Chicago in Usa, dove ce ne sono ben cinque (alla stazione, sulla Hancock Tower e al Drake Luxury Hotel). Di prossima apertura un nuovo locale anche a Londra.

Marco Valle

Marco Valle, coffee shop business director del Gruppo Lavazza

Tutti sono situati nei luoghi di maggior passaggio di pubblico come le vie centrali delle città, mega store, aeroporti internazionali e stazioni ferroviarie. Tutti sono il frutto della filosofia Espression che si fonda su innovazione, creatività e design. All’interno dei locali, in ambienti dallo stile moderno e sofisticato, si posso assaggiare prodotti tradizionali come l’espresso e tutte le sue declinazioni più creative e originali, come i nuovi ricettari di caffè nati dalla collaborazione dello chef Ferran Adrià con il Training Center Lavazza o, ancora, i menu food studiati sempre dal noto cuoco spagnolo insieme all’italiano Moreno Cedroni.

Lavazza ha progettato questo format come strumento efficace per incrementare la notorietà dell’azienda non solo a livello di immagine ma anche di conoscenza del prodotto e per creare, soprattutto all’estero, un’abitudine al consumo e al gusto dell’espresso italiano. Le strategie per il futuro prevedono, infatti, la creazione di flagship store, cioè luoghi dove il cliente possa sperimentare tutta l’esperienza e la conoscenza Lavazza in materia di caffè e l’azienda possa così farsi conoscere in modo diretto senza intermediari.

Espression Lavazza e le catene di coffee shop acquisite negli ultimi anni: Caffè di Roma in Spagna nel 1999, Coffee Development System in Germania nel 2005, Sogefran in Portogallo nel 2007, Barista in India nel 2007 e Onda in Bulgaria nel maggio 2010, permettono a Lavazza di essere presente nei cinque continenti con circa 300 coffee shop.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 03/12/2010

Leggi anche ...

Wine Paris & Vinexpo Paris, l’analisi della stampa internazionale
Senza confini
Wine Paris & Vinexpo Paris, l’analisi della stampa internazionale

Leggi tutto

La protesta dei trattori assedia l’Europa e infiamma anche il mondo del vino
Senza confini
La protesta dei trattori assedia l’Europa e infiamma anche il mondo del vino

Leggi tutto

Perché le vendite di Champagne sono calate?
Senza confini
Perché le vendite di Champagne sono calate?

Leggi tutto