In Italia In Italia Emanuele Pellucci

Il Consorzio del Brunello in aiuto di Case Basse

Il Consorzio del Brunello in aiuto di Case Basse

Mentre continuano a Montalcino le indagini per cercare di identificare gli autori del gesto vandalico nei confronti dell’azienda Case Basse di Gianfranco Soldera, dove pochi giorni fa oltre 600 ettolitri di vino destinato a essere imbottigliato e venduto come Brunello (l’intera produzione delle vendemmie dal 2007 al 2012) sono stati gettati nottetempo nelle fognature della cantina, il Consorzio dei produttori si è attivato per prendere iniziative concrete a favore dell’azienda così duramente colpita.

SOLIDARIETÀ DALLE ISTITUZIONI E DAL CONSORZIO DEL BRUNELLO DI MONTALCINO  – Riunitosi venerdì in seduta straordinaria, il consiglio del Consorzio, presente anche il sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli, ha ribadito con forza la propria condanna per l’atto vandalico che ha colpito Case Basse e riaffermato a Gianfranco Soldera la solidarietà delle aziende produttrici e di tutto il territorio. In un comunicato emesso al termine della seduta si fa notare che “il Consorzio ha deliberato di farsi promotore verso i soci di raccogliere vino da donare all’azienda Case Basse”.

LA PROPOSTA DI UNA DONAZIONE – “Non sappiamo se questa proposta sarà accettata o meno da parte di Soldera perché comprendiamo che un produttore voglia mettere in bottiglia e vendere il proprio vino”, ci ha detto il presidente Fabrizio Bindocci, “tuttavia è mia convinzione personale che qualora Soldera accettasse, una buona idea potrebbe essere quella di utilizzare il vino donato per confezionare una bottiglia di Brunello tutta particolare dove venga evidenziata l’origine solidale dei produttori montalcinesi”. Nel comunicato si legge anche come “il presidente del Consorzio e il sindaco hanno voluto sottolineare che il territorio è attivo e laborioso e la solidarietà tra produttori, che da sempre rappresenta un grande valore, è totale”. In attesa che le indagini facciano chiarezza su quanto avvenuto, il Consorzio si mette dunque a disposizione dell’azienda Case Basse per qualsiasi supporto sia necessario.

Sulla vicenda leggi anche l’articolo Montalcino: atto vandalico a Case Basse-Soldera. Danni per oltre 5 milioni di euro

Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 10/12/2012

Leggi anche ...

“Romagna, mosaico di vita”. Un volume racconta il territorio e il progetto Sottozone del Sangiovese
In Italia
“Romagna, mosaico di vita”. Un volume racconta il territorio e il progetto Sottozone del Sangiovese

Leggi tutto

Addio a Giuseppe Benanti, imprenditore illuminato e pioniere dei vini dell’Etna
In Italia
Addio a Giuseppe Benanti, imprenditore illuminato e pioniere dei vini dell’Etna

Leggi tutto

Identità Golose 2023: visioni e tendenze dell’alta ristorazione
In Italia
Identità Golose 2023: visioni e tendenze dell’alta ristorazione

Leggi tutto