Wine business Wine business Jessica Bordoni

Dotarsi di dimensioni adeguate e puntare sull’export: i rimedi alla crisi secondo Fedagri

Dotarsi di dimensioni adeguate e puntare sull’export: i rimedi alla crisi secondo Fedagri

Il 15 dicembre il Comitato del settore vino di Fedagri Confcooperative si è riunito a Palazzo della Cooperazione, a Roma, per un incontro di bilancio sugli orientamenti, le criticità e le potenzialità che hanno caratterizzato il comparto nel corso del 2010.  Il presidente del settore vinicolo Adriano Orsi ha ricordato le difficoltà economiche del vino italiano, sottolineando come: «complice la crisi del 2009, il consumo di bianchi e rossi è sceso per la prima volta sotto i 40 litri pro capite (-30% in vent’anni, secondo i dati Nomisma), con una contrazione dei prezzi al consumo pari al -7% e vendite in calo in tutti i canali di distribuzione tradizionali, soprattutto l’Horeca».  Orsi ha invitato i soci delle 425 cooperative aderenti a Fedagri a potenziare gli scambi fuori dai confini nazionali; l’unico dato positivo riguarda infatti la ripresa delle esportazioni, che nei primi sei mesi dell’anno sono cresciute del +7,6% rispetto al 2009. «L’export è la strada maestra da seguire se le nostre cooperative vogliono essere competitive. Molte nostre associate sono già presenti all’estero con i loro vini, ma molte sono ancora le opportunità che le piazze straniere riservano. Per coglierle è necessario dotarsi di dimensioni aziendali congrue. Ed è per questo che continueremo a sostenere l’attivazione di processi di aggregazione e fusione, senza cui è difficile aggredire i nuovi mercati e tantomeno ottimizzare i costi di produzione, ampliare la gamma di prodotti, ridurre la frammentazione dell’offerta e assumere un ruolo di sub-player nei confronti della Gdo. Alle istituzioni, invece, continueremo a chiedere politiche attive di sviluppo capaci di supportare gli operatori».

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 16/12/2010

Leggi anche ...

Vinitaly non solo business, ma difesa del Sistema Italia
In Evidenza
Vinitaly non solo business, ma difesa del Sistema Italia

Leggi tutto

Red Circle esce da Masi, fine della querelle tra i Boscaini e Renzo Rosso
Wine business
Red Circle esce da Masi, fine della querelle tra i Boscaini e Renzo Rosso

Leggi tutto

Masi mette al centro la sostenibilità e diventa società benefit
Wine business
Masi mette al centro la sostenibilità e diventa società benefit

Leggi tutto