Diario di uno studente MW – Bordeaux #2

Diario di uno studente MW – Bordeaux #2

Ieri l’inferno è stato caldo, ma meno del giorno precedente: la prova con i 12 rossi è stata deprimente, ma meglio del previsto. C’erano quattro californiani (Cabernet, Merlot, ZInfandel, Pinot noir), tre Grenache/Garnacha, tre Cabernet Sauvignon e un vino solitario. In questo caso, con un solo vino da commentare “di per sé” senza pietre di paragone accanto, vogliono metterci alla prova su un Paese viticolo di minore rilevanza. Si trattava infatti di Massaya Gold Reserve della Bekaa Valley, Libano.

DALLA TECNICA AL BUSINESS – La giornata è proseguita con lezioni sulle temperature di fermentazione. Sapete la differenza tra Sauvignon del Nuovo e Vecchio Mondo? Un Sancerre si riconosce anche perché è meno aromatico a causa delle tradizionali temperature di fermentazione della Loira (16-20 °C), più alte rispetto a quelle adottate nel Nuovo Mondo, ad esempio in Nuova Zelanda (12-16 °C). Di seguito Debra Meiburg, la nostra guida spirituale, ci ha portato in Cina, con un ripasso sui differenti mercati di Beijing, Shanghai e Guangzhou: con le sue solite efficaci metafore ha paragonato Shanghai a Las Vegas (ricchezza un po’ pacchiana, esibita) e Guangzhou a “New York”, sempre ricca, ma più classica ed elegante. Chi se le dimentica più.

PROVE D’ESAME E CHIACCHIERE AL CAMINETTO – Una spolverata della brillante Sheri Sauter-Moreno su come dovremo affrontare il Research Paper (la tesi, diciamo) quando – qualora – se un giorno passeremo l’esame del secondo anno… e poi via con la simulazione d’esame: due trattati in due ore, uno su “come si costruisce un brand di durevole successo” e l’altro su “come il suolo influenza la qualità del vino”. That’s it. Meno male che la giornata si è chiusa in simpatia con la pirotecnica Fiona Morrison MW, proprietaria di Le Pin (Pomerol) che ci ha parlato in una “fire-side chat” (chiacchiere al caminetto….) di come è nata la leggenda, e come la difendono con metodi investigativi avanzati da Men-in-Black!
Un’altra grande giornata. Come vada, sono esperienze irripetibili.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 04/02/2015

Leggi anche ...

Giovani e vino: una relazione complicata
Senza confini
Giovani e vino: una relazione complicata

Leggi tutto

Judgement of London: grandi vini da tutto il mondo a confronto
Senza confini
Judgement of London: grandi vini da tutto il mondo a confronto

Leggi tutto

Emisfero Sud: il resoconto della vendemmia 2024 nei principali Paesi produttori
Senza confini
Emisfero Sud: il resoconto della vendemmia 2024 nei principali Paesi produttori

Leggi tutto