Dal mondo Dal mondo Anita Franzon

Da vinacce a carburante: ecco come si riciclano gli scarti della produzione di vino

Da vinacce a carburante: ecco come si riciclano gli scarti della produzione di vino

Un nuovo carburante parzialmente ricavato dai residui della lavorazione del vino dell’industria vinicola francese sarà impiegato per alimentare le auto da corsa. Rinnovabile al 100%, questo carburante consentirà di ridurre le emissioni di CO2 di almeno il 65%. Si chiamerà Excellium Racing 100 e verrà usato per una famosa gara automobilistica a tempo: la 24 ore di Le Mans.

Per approfondimenti: The drinks business e Decanter


Con sede in Francia, ma attivo in più di 130 Paesi, il marchio petrolifero TotalEnergies produce e commercializza carburanti su scala globale. Da anni è impegnato nello sviluppare combustibili e fonti di alimentazione più sostenibili, anche per le auto da corsa.

Alla ricerca di un carburante rinnovabile

Tali sforzi sembrano aver portato a eccellenti risultati grazie al vino; o meglio, grazie ai suoi scarti. È nato così Excellium Racing 100, un carburante 100% rinnovabile realizzato con materiali avanzati dalla vinificazione. «La nostra ambizione è quella di essere un attore importante nella transizione energetica e di arrivare a zero emissioni di carbonio entro il 2050», ha affermato Patrick Pouyanné, presidente e Ceo di TotalEnergies (The drinks business).

L’impiego nella gare automobilistiche

La crescente consapevolezza delle questioni ambientali ha portato il mondo delle corse automobilistiche a concentrarsi profondamente su questi temi. Motivo per cui Excellium Racing 100 verrà impiegato nell’ambito del motorsport e verrà proposto ai team dalla prossima stagione al FIA World Endurance Championship (WEC), inclusa la famosa 24 Ore di Le Mans 2022, e alla European Le Mans Series (ELMS). «Questo carburante dovrebbe consentire una riduzione immediata di almeno il 65% delle emissioni di CO2 delle auto da corsa», ha affermato TotalEnergies, che è anche fornitore ufficiale di carburante dell’Automobile Club de l’Ouest, organizzatore della 24 Ore di Le Mans (Decanter).

Foto di apertura: Circuito 24 Ore di Le Mans © Charrel Jalving – Unsplash

Questa notizia fa parte della rassegna stampa internazionale di Civiltà del bere. Per riceverla gratuitamente una volta a settimana in formato newsletter iscriviti qui.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 09/09/2021

Leggi anche ...

Concours Mondial de Bruxelles in Calabria dal 19 al 22 maggio 2022
Dal mondo
Concours Mondial de Bruxelles in Calabria dal 19 al 22 maggio 2022

Leggi tutto

Sherry, grandi cambiamenti in vista per la Denominaciòn di Origen spagnola
Dal mondo
Sherry, grandi cambiamenti in vista per la Denominaciòn di Origen spagnola

Leggi tutto

Sangiovese, Fiano, Montepulciano: i vitigni italiani che diventano internazionali
Dal mondo
Sangiovese, Fiano, Montepulciano: i vitigni italiani che diventano internazionali

Leggi tutto